Altri articoli di possibile interesse:

SPOLTORE: CONOSCERE ED AFFRONTARE L'ALZHEIMER, L'11 APRILE IN PIAZZA

SPOLTORE - Sabato 11 aprile anche il comune di Spoltore parteciperà all’ottava edizione della Giornata nazionale di Predizione dell’Alzheimer, organizzata dall’Anap, l’Associazione nazionale dei Pensionati di Pescara. Il Morbo di Alzheimer è una malattia degenerativa, diagnosticata nel 1907 dallo psichiatra tedesco Alois Alzheimer da cui prende il nome: aggredisce il 35 per cento delle persone in particolare dagli 80 ai 90 anni, l’11 per cento delle persone dai 65 agli 80 anni ma può colpire anche l’1 per cento delle persone prima dei 65 anni.   In Italia, ci sono 492.000 pazienti in cura e rappresenta un grave problema sociale in quanto diminuisce progressivamente... (abruzzoweb)

Alzheimer e gestione integrata al Centro Diurno Piazza Armerina

La malattia di Alzheimer viene definita la malattia dell’ultimo ventennio, un’emergenza medica e sociale alla quale si dovrebbe porre rimedio con una certa urgenza e con mezzi e cure adeguati. “L’organizzazione Mondiale della Sanità – dichiara la dottoressa Salvina Palmeri, recentemente laureatasi con una tesi sulla malattia d’Alzheimer e componente infermieristico del Centro Diurno Alzheimer […] (vivienna)

Diabete e disturbi del comportamento, il ruolo dell’insulina

SALUTE – Il legame tra il diabete e alcuni disturbi cognitivi e comportamentali che possono verificarsi in associazione alla malattia sembra essere mediato dall’alterazione del funzionamento dell’insulina, suggerisce una ricerca pubblicata su PNAS. Lo studio rivela il possibile meccanismo molecolare alla base di questa relazione, finora non spiegata. Il diabete colpisce circa il 9% della popolazione adulta nel mondo e il 4,9% in Italia, con una diffusione in crescita a causa dell’innalzamento d’età e dell’aumento dei fattori di rischio, come obesità e malnutrizione. Oltre alle complicazioni legate al sistema cardiocircolatorio e al funzionamento dei reni, per i pazienti affetti da diabete di tipo I e II esiste un maggior rischio di sviluppare depressione, problemi cognitivi legati all’invecchiamento, Alzheimer e Parkinson. D’altra parte, l’Alzheimer sembra coinvolgere un malfunzionamento dell’insulina, e alcuni studi clinici sperimentali hanno mostrato che la somministrazione... (oggiscienza)

Intossicazioni Alimentari, nuova scoperta per prevenirle

Il rischio di venire a contatto con alimenti contaminati da agenti patogeni non è certo trascurabile. Infatti, stando ai dati forniti dal Center for Disease Control and Prevention (l’ente deputato al controllo e alla... (relane)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...