Altri articoli di possibile interesse:

Le memorie Kingston SO-DIMM DDR4 ricevono la certificazione per i processori Intel Xeon D-1500

10/03 - Kingston Technology, annuncia che le ValueRAM SO-DIMM ECC DDR4 da 2133MHz in capacità da 4GB e 8GB hanno ricevuto la certificazione Intel. Infatti, questi moduli sono stati abilitati per l’utilizzo sulla gamma di processori Intel Xeon D-1500 (precedentemente Broadwell-DE). (emilianoc)

Google presenta Chromebook Pixel 2

Google ha ufficialmente presentato il nuovo Chromebook Pixel 2, laptop con Chrome OS da 999 dollari.A poche ore dalla presentazione dei nuovi (e tanto discussi) Apple MacBook 12, Google presenta il nuovo Chromebook Pixel 2, laptop di fascia alta basato sul sistema operativo Chrome OS.Chromebook Pixel 2 è un laptop con display touch da 12 pollici dotato di processori Intel Core di quinta generazione, da notare le due porte USB Type-C che consentono sia di ricaricare il dispositivo che collegare il portatile ad un monitor esterno (per questo motivo non è inclusa nessuna porta HDMI). E' disponibile in due varianti che di differenziano da processore (Intel Core i5 o i7), RAM (8 o 16 GB) e memoria interna (SSD da 32 o 64 GB).Continua a leggere... (ferramroberto)

Apple presenta il nuovo MacBook: bello, ma “troppo avanti”

A rubare la scena ieri alla presentazione di Apple Watch, c’è stata la presentazione del nuovo MacBook il quale affianca per il momento MacBook Air e MacBook Pro ma in futuro dovrebbe diventare il portatile di riferimento. Si tratta di un portatile con display da 12″ e risoluzione retina a 2304×1440 pixel con WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0. Integra un nuovo tipo di trackpad e una nuova tastiera, e sarà disponibile in due varianti: Intel Core M da 1,1 GHz con turbo boost a 2,4 GHz grafica Intel HD5300 8 GB di RAM 256 GB di disco flash oppure Intel Core M da 1,2 GHz e turbo boost fino a 2,6 GHz disco da 512 GB L’intento è stato quello di prendere un PC full optional e trasformarlo nel portatile MAC più sottile e compatto di sempre. Per fare questo però Apple ha dovuto cambiare parecchio ed introdurre elementi che di sicuro fanno discutere (tanto per cambiare): processore Intel Core M assenza di ventola di dissipazione USB-C 1. Con l’introduzione del nuovo... (reloaded)

Come "pulire" la cache e data delle nostre app Android

Ogni app presente sul vostro device Android (senza alcuna differenza tra quelle installate da voi o quelle pre-installate al suo interno) può, ad un certo punto, essere soggetta a qualche crash oppure malfunzionamento, questo si verifica quando alcuni file sono danneggiati. Cosa fare allora? Questa nostra breve guida vi darà la risposta.La cosa migliore da fare in questi casi è la "pulizia" della cache direttamente dal nostro device Android, per fare ciò basterà andare su Impostazioni -> App e, dopo aver trovato l'app che dovrà essere fixata, basterà fare un tap su di essa. A questo punto si aprirà una schermata con varie opzioni e tra queste ci sarà quella per la pulizia della cache, premendola rimuoverete tutti i file temporanei associati alla applicazione e (molto probabilmente) risolvere i problemi che vi si sono presentati..Potrebbe succedere però che questa operazione non risolva il malfunzionamento della app ma non disperate, potrete sempre provare con la "clear... (keelko)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...