Protesi, busti e carrozzine, Censis: 11,2 mln italiani vivono con dispositivi medici

69 voti

31 mesi fa - Stampelle e deambulatori, misuratori del glucosio nel sangue e plantari, busti ortopedici e ginocchiere. I dispositivi medici sono parte della vita quotidiana di 11,2 milioni di italiani che grazie a questi strumenti conducono una vita normale. È quanto emerge da … Continue reading → (Leggi l'Articolo)

mario_bianconi
inviata da: mario_bianconi - Categoria: Salute - Fonte: http://www.sanitaincifre.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Rapporto Censis: italiani tra selfie, solitudine e social network

© Copyright 2014 InTime - franzrusso.it - 48° Rapporto Censis. Gli italiani amano i social network: 49% degli utenti; 80% degli utenti tra 14 e 29 anni. Cresce il fenomeno dei selfie Rapporto Censis: italiani tra selfie, solitudine e social network è il nuovo articolo di Francesco Russo su InTime | Blog Magazine | Social Media e Web Marketing. (franzrusso)

Una protesi all’anca impiantata a una bambina che ancora non cammina

Una protesi all’anca impiantata a una bambina di appena un anno e mezzo. Un evento unico nella storia della medicina, che ha visto protagonisti i medici dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. Che con l’operazione hanno consentito alla piccola Zoe (cheaaa (elgadi)

Privacy: ricette in busta chiusa

Per tutelare la riservatezza dei pazienti le ricette mediche devono andare in busta chiusa. (farman)

Rapporto annuale Censis 2014: otto milioni di persone escluse dal lavoro

Il dato fondamentale del 48° Rapporto Censis sulla società italiana è costituito dalle otto milioni di persone escluse dal lavoro: disoccupati ufficiali, scoraggiati che nemmeno più cercano un’occupazione, persone che sarebbero disposte a lavorare se ce ne fosse l’opportunità. Se a questi si aggiungono i precari, i sottoccupati, gli impiegati in nero, i dipendenti di aziende in crisi, coloro che L'articolo Rapporto annuale Censis 2014: otto milioni di persone escluse dal lavoro sembra essere il primo su cornice rossa. (cornicerossa)

Censis: predica bene nei 'rapporti' e razzola male nelle nomine!

di Massimo Gramellini. L’Italia è un Paese che umilia i giovani, denuncia l’ultimo rapporto Censis del diversamente giovane Giuseppe De Rita. Solo una sparuta minoranza immagina che l’intelligenza serva a farsi strada nella vita. Anche la cultura e l’istruzione godono di scarsa considerazione. I ragazzi italiani credono che per fare carriera servano le conoscenze giuste e i legami familiari, registra il presidente del Censis con sorpresa e, gli va riconosciuto, un certo dispiacere. Dopo di che procede alla nomina del nuovo direttore generale del Censis, l’ingegner Giorgio De Rita. Sulle prime molti pensano a un caso di omonimia. Invece no, Giorgio è proprio figlio di Giuseppe. Fortunatamente non si tratta di raccomandazione, familismo o conflitto di interesse, fenomeni già catechizzati da De Rita (Giuseppe) in una dozzina di rapporti Censis. De Rita (Giuseppe) ha scelto De Rita (Giorgio) in quanto è il più bravo di tutti.E se tuo figlio è il migliore, non dargli il posto solo... (freeskipper)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...