religione e orgoglio

73 voti

31 mesi fa - accade talvolta  che non si riesca a scegliere la religione giusta perchè ci sta antipatico chi la segue o per non “farsi convertire”(si accade questo accade, ne ho le prove) ma soprattutto accade che si impieghino più energie a tentar di far prevalere la propria religione su quella altrui. eppure se un senso le religioni [...] (Leggi l'Articolo)

maschileindividuale
inviata da: maschileindividuale - Categoria: Politica - Fonte: http://maschileindividuale.wordpress.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Non tutte le religioni vogliono bene … al Bene!

Si crede, a torto, che ogni religione parli di amore e benevolenza. Non è così. Basta vedere quanto diverse siano le concezioni del divino. Quando si studiano le religioni, siano esse non cristiane che precristiane, spesso si cade in un errore, che è quello di partire da un dato scontato, ma che scontato non è. Si crede che tutte le religioni partano dalla convinzione che il divino sia sempre buono e amorevole nei confronti dell’uomo. Giudizio diffusissimo, anche se basterebbe ricordarsi un po’ di mitologia del mondo classico studiata a scuola per cambiare idea. (webrex)

Religioni: Non è la corteccia che fa la pianta.

Quando le religioni tendono a comprendere tutta l’umanità, sono oracolari ed oscure, astratte e generali. Questo elemento ha determinato nell’uomo una naturale esigenza di “modellarle” a suo esclusivo interesse, “creandosi” un Dio a sua immagine e somiglianza. Le scritture sacre o più precisamente la scrittura delle religioni non va presa alla lettera, è solo un allegoria. Ecco, immaginiamo… (paologi)

Insegnamento della religione cattolica per l'88% degli studenti

L’insegnamento della religione cattolica (Irc) nella scuola italiana continua a riscuotere interesse e partecipazione tra gli studenti e le loro famiglie. Secondo gli ultimi dati a disposizione per l’anno scolastico 2013/14, l’88,5% degli studenti ha scelto di frequentare l’ora di religione. (nell_star)

IL POTERE DELL'ARMONIA TRA SCIENZA E RELIGIONE

Christopher Buck, 5 novembre 2014"Considerate: che cosa è che ha eletto l’Uomo fra tutte le cose create e che fa di lui una creatura sui generis ? Non è forse il potere della sua ragione, la sua intelligenza ? Non deve egli usare queste facoltà nello studio della religione? Io vi dico: pesate accuratamente sulla bilancia della Ragione e della Scienza tutto ciò che vi è presentato come religione. Se supera l’esame, accettatelo, poiché è la Verità, se non dovesse però superarlo, respingetelo perché allora non è altro che ignoranza! [...]E' impossibile per la religione d’essere in contrasto con la scienza, anche se alcuni intelletti sono o troppo deboli o troppo immaturi per comprendere la verità. [...] Ponete ogni vostro credo in armonia con la scienza, poiché non vi può essere opposizione; la Verità è Una. Quando la religione, libera dalle superstizioni, dalle tradizioni, e dai dogmi inintelligibili, si renderà conforme alla scienza, una grande forza unificatrice e purificatrice... (faesehmazza)

Un dio che fa al caso mio

Un punto fondante del microintimismo è il dialogo. L'ascolto, il confronto con gli atei, gli agnostici e i credenti nelle religioni rivelate, negli unicorni o in scientology. L'idea non è il proselitismo, non lo è mai. Certo uno potrebbe proporre costruttivamente l'approccio microintimista, ma non una religione piuttosto che un'altra. In particolare, nel caso delle religioni rivelate e le istituzioni che ne sono derivate, è abbastanza improbabile trovare delle argomentazioni interessanti, tanto meno convincenti. Ma lo stesso mi fa molto piacere parlare di religione con, ad esempio, i cattolici, perlomeno per cercare di capire perché sono così irrazionalmente, emotivamente convinti di idee contradditorie e con nessun (dico nessuno!) riscontro con la realtà. La risposta ovviamente non è unica, ma nell'ultimo scambio su social mi si è accesa un'altra lampadina. Ho osservato e riconosciuto un meccanismo logico che avevo visto altre volte, ma non avevo mai catalogato. Mi piacerebbe... (ilnono)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...