Nonsense con parole che finiscono in –ESSO !!!

10 voti

4 anni fa - di Daniela Domenici Per avere ACC-ESSO SP-ESSO all’ AMPL-ESSO nel S-ESSO devi essere CONN-ESSO essere te ST-ESSO vivere l’AD-ESSO non essere di G-ESSO non fare il pesce L-ESSO!!! Archiviato in:Filastrocche, fiabe e raccontini, Lingue e dialetti, Pensieri e riflessioni Tagged: accesso, adesso, amplesso, connesso, esso, filastrocche, gesso, parole con esso, pesce lesso, se stesso, sesso, [...] (Leggi l'Articolo)

danidom57
inviata da: danidom57 - Categoria: Spettacolo... - Fonte: http://nutrimente2.wordpress.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

PAROLE … PAROLE … PAROLE

  di giandiego Mi capita spesso di chiedermi cosa vogliano realmente dire i venditori di fumo … gli spacciatori di false speranze … i rimestatori di lenticchie quando parlano di Crescita. Quando promettono luci in fondo al tunnel, quando si riempiono la bocca con le ri-partenze e le riprese. Sono intorno a noi e persino fra di noi. La crisi L'articolo PAROLE … PAROLE … PAROLE sembra essere il primo su cornice rossa. (cornicerossa)

Lazio-Milan voti ufficiali Gazzetta: martedì 27/1 la rivincita in Coppa Italia

Finisce 3-1 per Lazio con reti al 4’ di Menez (M), al 47’ di Parolo (L), al 51’ di Klose ed all’81’ di Parolo. Durante la partita è stato espulso Mexes (M) e sono stati ammoniti Radu, Biglia, Cataldi e Mauri della Lazio; Alex, Poli ed Armero del Milan . (maxcirce)

Cristina Campo o della parola perfetta che non conosce incrinature

Leggi Cristina Campo o della parola perfetta che non conosce incrinature su GraphoMania. Ricordiamo Cristina Campo (pseudonimo di Vittoria Guerrini), scrittrice, poetessa e traduttrici tra le più fini della nostra letteratura. Il post Cristina Campo o della parola perfetta che non conosce incrinature è stato scritto da Giorgio Podestà ed è pubblicato su GraphoMania blog magazine della Graphe.it edizioni (robo71)

Elliott Erwitt – “Obiettivo” sferzante sul nonsense umano.

Erwitt utilizza un umorismo paradossale e fantastico mediante un gioco di accostamenti grotteschi, surreali e assurdi e sfrutta la coincidenza, l'avvenimento fortuito e bizzarro come metafora per riflettere con sguardo irridente sulle vicende umane. (raimondorizzo)

Marco Mengoni, esce l’atteso Parole in circolo: “Non chiamatelo solo ‘disco’ ” [FOTO/VIDEO]

Tre, due, uno, stop: l’attesa è finita, il 13 gennaio è arrivato, così come l’uscita del nuovo attesissimo album di Marco Mengoni, Parole in circolo. Se ne è parlato tanto, ormai: le puntate del “Paroleincircolo making of” su Real Time, la tracklist ufficiale... [Continua a leggere] (velvet_music)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...