IMU, Centro Servizi e probabile dissesto

67 voti

29 mesi fa - Atripalda. Meno male…finalmente anche Spagnuolo (Paolo) ha scoperto il Centro Servizi, dopo alcuni anni di silenzio consiliare… Mah! Meglio tardi che mai: mentre sembra incrinarsi il felpato gioco delle parti, tra un Laurenzano millantattore e uno Spagnuolo insolitamente loquace. E magari si comincerà a parlare anche di problemi… per esempio dell’IMU, come chiede Alberto Alvino. Partiamo dai dati: Gettito ICI per il 2011 952.000 euro circa di incasso diretto, a cui vanno aggiunti 530.000 euro di trasferimenti statali (per la prima casa). Sulla base della nuova normativa non ancora definitiva e mentre non sono stati ancora fissati i trasferimenti statali per il 2012) non si può che procedere per proiezioni. L’ultimo dato disponibile, sulla base di uno studio della “Servizi Informatici srl”, peraltro già oggetto di aggiustamenti, darebbe una previsione di incasso di 300.000 euro circa sulle prime case e circa due...

danieleg
inviata da: danieleg - Categoria: Politica - Fonte: http://feedproxy.google.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Leonforte. Bocciata proposta di aumento aliquote Tasi ed Imu. Il dissesto è dietro l’angolo

Leonforte. Non è passata in Consiglio la proposta dell’amministrazione di determinare un aumento delle aliquote Tasi (tributo sui servizi indivisibili) ed Imu per l’anno 2014, che alle casse comunali, secondo una stima operata dal Servizio Tributi, avrebbe potuto procurare un gettito pari a € 257.813,51per la prima ed € 2.019.982,43 per la seconda, e permettere […] (vivienna)

Enna. L’approvazione della Tasi arriva alle 00.02, sarà davvero dissesto? Nel PD è già dissesto

Non sono bastate sette ore per approvare in tempo la Tasi perchè il via libera del consiglio comunale è arrivato due minuti oltre la mezzanotte, ossia oltre il termine consentito dal Ministero per comunicare l’aliquota che adesso andrà al minimo, 1×1000, con il rischio del dissesto finanziario che per l’amministrazione comunale e la dirigente Mustica […] (vivienna)

Un paese in “normale” dissesto idrogeologico

La drammatica situazione del dissesto idrogeologico italiano. (giovannifonghini)

Scicli verso il dissesto: la Corte dei Conti decreta la “fine” dell’Ente?

Con più di un piede “nelle fossa”: il Comune di Scicli è davvero ad un passo dal dissesto e dal conseguente commissariamento, a fronte delle notizie giunte da Palermo. La Corte dei Conti ha espresso difatti parere negativo sul bilancio tramite una nota pervenuta in […] The post Scicli verso il dissesto: la Corte dei Conti decreta la “fine” dell’Ente? appeared first on .: La Spia :.. (laspiait)

Pannella a Foggia sul dissesto idrogeologico del Gargano «Subito il Geologo di Zona»

«Siamo il paese del dissesto idrogeologico figlio di quello ideologico». Queste le parole che da anni, anche qualche decennio, Marco Pannella, leader storico dei Radicali Italiani, ripete per informarci sul gravoso problema che affligge l’Italia. Parole ripetute un po’ da tutti i radicali, e non solo, che ricordano le battaglie del loro leader intraprese in tempi non sospetti, quando il boom edilizio riempì di costruzioni in vari centri costieri, montani e fluviali, divenendo poi urbani.Oggi a Foggia si è svolto un importante convegno a margine del dramma che in questi giorni sta mettendo in ginocchio la Montagna del Sole. “Il Dissesto idrogeologico e la distruzione dell’ambiente provocano morte. Subito una politica di governo del territorio”. Organizzato dall’ Associazione Radicale "Maria Teresa Di Lascia" di Foggia, con i Radicali Italiani, all’appuntamento sono intervenuti noti esponenti della politica italiana e locale. Marco Pannella è stato l’ospite più atteso e ascoltato.... (culttimeit)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...