Ebola, l'allerta del Ministero della Salute

56 voti

6 mesi fa - Anche in Italia è scattata l’allerta Ebola. Con una circolare datata 4 aprile il Ministero della Sanità ha comunicato l’attivazione di misure di vigilanza e sorveglianza nei punti di ingresso internazionali in Italia. La nota è stata inviata all’Enac, alla Farnesina, a tutte le regioni ed alla Croce Rossa Italiana. Per la prima volta, dal 1970 ad oggi, la nota dell’allarme è stata trasmessa anche al Ministero della Difesa.Le procedure attivate dal Ministero della Salute prevedono controlli sugli ingressi nel territorio nazionale e un monitoraggio, affidato al Ministero degli Esteri, degli italiani presenti nei paesi colpiti dall’epidemia (Leggi l'Articolo)

felicia
inviata da: felicia - Categoria: Cronaca - Fonte: http://www.quotidianodiragusa.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

EBOLA -TUTTE LE RISPOSTE

In questi giorni i telegiornali , i quotidiani non parlano che di questo virus EBOLA . Tutta l'europa è in allerta .Facciamo parte di un mondo dove ci sono milioni di viaggiatori , e la diffusione della malattia non è facile da contenere. CHE VIRUS E' EBOLA? EBOLA è un virus estremamente aggressivo per l'uomo , che causa una febbre emoraggica . QUANDO FU SCOPERTO? Fu scoperta nel 1976 nella Repubblica Democratica del Congo. COME VIENE TRASMESSO? Può essere trasmesso all'uomo dagli animali , da gli uomini stessi , vienecontaggiato chi entra in contatto con i fluidi corporei o con il sangue del soggetto infettato. DOVE FU RISCONTRATA EBOLA? A quanto sembra questa malattia è stata trovata sia in una popolazione di gorilla di pianura dell'Africa centrale sia in tre specie di pipistrelli. (nino93)

Paranà (Brasile) – Caso sospetto Virus Ebola

Primo caso sospetto di ebola in Brasile. Le autorità dello Stato meridionale del Paranà lo hanno segnalato al ministero della Salute. Secondo il sito “Estadao”, il paziente è rientrato da poco da Conakry, capitale della Guinea. Il paziente è stato trasferito in un ospedale specializzato per la conferma della diagnosi. Il caso è stato confermato [...]L'articolo Paranà (Brasile) – Caso sospetto Virus Ebola sembra essere il primo su Periodico Italiano Daily. (esserrepress)

Ebola e TBC, Lorenzin: "Nessun allarmismo". Il ministro risponde al Question Time

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha risposto al Question time del 29 ottobre su Ebola ed eventuale diffusione della tubercolosi. Di seguito le parole del Ministro. “Questa è un'occasione per non fare allarmismo e dare una corretta informazione in un'Aula così autorevole e di fronte al Paese. Ad oggi come voi sapete sono pervenute al Ministero della salute diverse segnalazioni di casi sospetti, che però sono state tutte gestite secondo i protocolli previsti dalle circolari ministeriali emanate sull'argomento e tutti i casi sospetti hanno avuto...(continua) (salutedomani)

Meno sale nei surgelati: accordo Ministero e aziende

È stato firmato dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin un protocollo d'intesa tra il Ministero della Salute e l'Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari (AIIIPA) – Settore surgelati per la riduzione del contenuto di sale in alcuni [...]. Redazione InformaSalus.it ... Il presente articolo è originariamente pubblicato su http://www.informasalus.it/it/articoli/meno-sale-surgelati.php (informasalus)

Allarme Ebola: Sicilia a rischio

Dopo il caso spagnolo, anche l’Italia è in stato di allerta: attivate tutte le possibili misure di prevenzione a livello nazionale, regionale e locale, comprese le misure di profilassi presso porti e aeroporti. Le regioni italiane più esposte al rischio di importazione della malattia da virus Ebola, dopo quelle sede di aeroporti internazionali, sono  le […] L'articolo Allarme Ebola: Sicilia a rischio sembra essere il primo su L\'Impronta L\'Aquila. (improntalaquila)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...