68
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Sport
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
28 mesi fa La Fausti prosegue la sua sfida nella produzione di fucili express, anche attraverso il Class Express. Questo fucile è destinato alla caccia impegnativa come quella all’alce, all’orso, al cinghiale in girata e/o guidata ed al cervo al bramito. La robustezza di quest’arma è congiunta ad una notevole eleganza estetica.Il Class Express è l’ultimo nato in casa Fausti, un express a canne sovrapposte destinato ai cacciatori esigenti i quali, restando fedeli alla tipica imbracciatura del comune fucile a canna liscia, desiderano provare il fascino della caccia con la canna rigata.
inserita da cacciapassione - Sezione: Sport  - fonte: http://www.cacciapassione.com
A caccia di cinghiali con la balestra: quattro denunciati  -  Ieri sera, sulle alture di Santa Margherita, giravano a fari spenti a bordo di un utilitaria, mentre uno di loro stava seduto nel bagagliaio, con il portellone aperto, armato di una potente balestra, con relative frecce. sulla quale avevano montato un faro che potesse illuminare la preda(gabbiano_55)
Attenti ai cinghiali (radioattivi)! -  Amanti della Polenta al Cinghiale? State attenti, allora. Sono oltre 160 gli animali “radioattivi” scovati dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Una ricerca scattata a marzo, quando (ne parlammo qui) si notò come le nostre montagne fossero contaminate, da alte dosi di cesio137, il materiale radioattivo sprigionato dopo il dramma di Chernobyl…L'articolo Attenti ai cinghiali (radioattivi)! sembra essere il primo su Mole24.(mole24)
Caccia al cinghiale con la girata.. -  Caccia al cinghiale: Si tratta di una caccia tecnica, che richiede ottima conoscenza del territorio ma anche e soprattutto della natura del cinghiale. Solo in questo modo è in grado di regalare soddisfazioni. Chi conosce bene la natura del cinghiale lo sa: questo selvatico fra i più intelligenti che madre natura abbia immesso nel nostro territorio fa una netta divisione fra zone che frequenta per nutrirsi e zone che invece gli regalano riparo durante la notte. Queste ultime sono sicuramente più circoscritte, difficili da raggiungere e da attraversare tanto che scoraggiano qualsiasi predatore eccezion fatta per l’uomo. La natura del cinghiale vuole inoltre che, una volta spaventato, vuoi per un incendio, vuoi per la presenza dell’uomo, questo abbandoni immediatamente il territorio che gli da ospitalità per dirigersi con una certa rapidità in un punto di rimessa poco distante seguendo il percorso più sicuro e rapido. I cacciatori questo lo sanno piuttosto bene, e i più sagaci hanno...(cacciapassione)
Caccia al cinghiale: addestrare una muta di cani -  Cani da Caccia: Addestrare una muta di cani alla caccia al cinghiale richiede passione e pazienza e per gli amici a quattro zampe più che un addestramento si deve trattare di soddisfacenti incontri di gioco: d’altronde questo è la caccia, un bellissimo momento di incontro fra i cani e il conduttore che si cimentano in una sfida vecchia di millenni. Appassiona milioni di cacciatori che per dedicarcisi abbandonano il lavoro, la casa e per pochissimi giorni anche la famiglia: d’altronde la caccia al cinghiale è pur sempre la caccia al cinghiale e quando il gruppo c’è, sarebbe un delitto dire di no. Naturalmente la battuta di caccia è solo la fase finale di un procedimento lungo anni: forse i non addetti ai lavori lo ignorano, ma componente fondamentale di questo genere di attività venatoria è la partecipazione attiva degli amici a quattro zampe, riuniti in muta, che con l’aiuto del conduttore riusciranno a scovare e a braccare il più temuto selvatico dei boschi italiani, il cinghiale. (cacciapassione)
Caccia al Cinghiale col segugio.. I primi incontri.. -  Segugio e cinghiale: L’importanza dell’incontro fra segugio e cinghiale, specie in fase di addestramento è spesso sottovalutata. Un vero peccato visto che partire con il piede giusto premia sempre. Ecco qualche regola da non dimenticare. L’abbiamo già sottolineato altrove: per un segugio cucciolo il primo grande risultato è quello di familiarizzare con il concetto di obbedienza. Quando questo sarà assimilato si potrà partire con l’addestramento vero e proprio, quello sul cinghiale. A questo punto il cucciolone dovrà dare il meglio di sé, per quanto ad esordio sarà tutta questione di istinto. Tutte le sue potenzialità venatorie sono infatti già presenti nel suo background genetico, tutto sta nel riuscire a tirarle fuori nel migliore dei modi. Per quanto spesso si dica il contrario, le prime giornate di addestramento sono piuttosto importanti. E’ per cui fondamentale riservare al cane l’attenzione che merita: qualsiasi errore potrebbe essere difficile da recuperare. Detto questo vediamo...(cacciapassione)
 
Cerca altri articoli con

fausti class express preda

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.