Altri articoli di possibile interesse:

Magalli for President!

Visto che 'chi di dovere' si guarda bene dal fare i nomi dei candidati alla Presidenza della Repubblica, allora ci pensa internet: Giancarlo Magalli su tutti, poi seguono Luca Sardella, Rocco Siffredi, e ancora Gianni Morandi, Antonio Zequila, e molti altri ancora. La scelta del nuovo Presidente della Repubblica appassiona il popolo del web e non solo. Nei giorni in cui la politica è alla ricerca di un nome condiviso per eleggere il nuovo inquilino del Colle più alto della capitale, si affolla la schiera di candidati che si propongono come eredi di Napolitano, a metà tra lo scherzo, la provocazione e l'invocazione al cambiamento. Fatto sta che - nella Repubblica delle banane, ieri fondata sul lavoro e che oggi affonda nel cazzeggio e nelle furfanterie della malapolitica - col passare dei giorni l’ipotesi di Magalli al Quirinale comincia ad apparire plausibile o comunque non scandalosa, specie quando si leggono certi altri nomi. (freeskipper)

Matteo Renzi, con lui 39 miliardi di tasse: tredici volte più che con Enrico Letta

Il cinguettio è arrivato leggero di primo mattino. E sul profilo twitter di Matteo Renzi è apparso: «La legge di stabilità taglia 18 miliardi di tasse. Più soldi al sociale, meno tasse sul lavoro. Tutto è migliorabile, ma l’Italia cambia verso». Taglio di 18 miliardi di tasse? Quello era scritto nelle diapositive presentate dal premier … Continua a leggere → (infosannio)

Il Governo e le mille sfumature di tasse

(di Giorgio Alfieri – http://www.opinione.it) – Ci sono tasse in forma di tasse, tasse in forma di obblighi e tasse in forma di regolamentazioni. Il governo ne sta introducendo una nuova fattispecie: le tasse in forma di transazioni tra aziende controllate dallo Stato. Un emendamento del Ministero dell’Economia alla legge di stabilità qualifica tutti gli … Continua a leggere → (infosannio)

droga, l’esempio del Colorado in Italia

il Colorado ha avuto 15 mila impiegati e ricavato 60 milioni di tasse dalla legalizzazione e tassazione della mariagiovanna. In Italia, che conta 60 milioni di abitanti, queste cifre forse sarebbero addirittura di un ordine di grandezza maggiore. una vera manna 100 mila impiegati in più in tempi di disoccupazione e 600 milioni di tasse … Continua a leggere → (maschileindividuale)

Attendere...
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...