Lingua di vitello con mele e mandorle.

34 voti

33 mesi fa - La lingua fa parte delle frattaglie, nome con cui si intendono di solito i visceri degli animali macellati, anche se commercialmente la definizione è este­sa a tutti i prodotti accessori commestibili forniti dall'animale. Ingrediente Principale: Lingua di vitello - Cipolla - Carota - Sedano - Mele - Mandorle - Uvetta sultanina - Vino bianco secco. Ricetta per persone n. 4-6 Note: Ingredienti Lingua di vitello: 1 da 1 kg circa Cipolla: 1 media Carota: 1 Sedano: 1 castola Farina: 3 cucchiaiate Olio extravergine d'oliva: 5 cucchiai Mele: 3 tagliata a fettine Mandorle: 50 g Uvetta sultanina: 30 g Vino bianco secco: 1/2 bicchiere Sale Preparazione:  60' + 60' di cottura Scottate le mandorle nel pentolino, spellatele con cura e tagliatele a fìlettini.  Ponete l'uvetta sultanina a macerare nella terrina col vino.Lavate bene la lingua e mettetela nella pentola con acqua leggermente salata.  Unite cipolla, carota e costala... (Leggi l'Articolo)

hugo1954
inviata da: hugo1954 - Categoria: Salute - Fonte: http://feedproxy.google.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Fette di tofu alla curcuma su insalata di mele e coriandolo.

Ingredienti: per 4 persone. 1 mazzetto di coriandolo 30 g di mandorle 5 cucchiai di olio di sesamo 4 cucchiai di succo di lime 1 cucchiaio di crema di mandorle ½ cucchiaio di succo d’agave concentrato sale pepe 1 limone 3 mele 2 cipollotti 1 peperoncino 200 g di tofu (naturale o tipo Madagascar) 1 cucchiaio di salsa di soia 1 cucchiaino di curcuma Il tofu Madagascar è una varietà di tofu arricchita con grani interi di pepe, paprika ed erbe aromatiche. Il suo sapore caratteristico e il suo colore deciso ne rendono ottimale l’abbinamento con pietanze dal sapore fruttato. Preparazione: 30' Staccate le foglioline di coriandolo dallo stelo (tenetene da parte alcune per guarnire) e tritatele finemente. Triturate grossolanamente le mandorle. Amalgamate bene 2 cucchiai di olio di sesamo con 2 cucchiai di succo di lime, la crema di mandorle, il succo d’agave concentrato, sale e pepe. Spremete il... (hugo1954)

Mandorle e olio di mandorle: cosa possono fare per il nostro benessere

Chi di noi non conosce le mandorle, semi di un albero generoso e bello? Sappiamo che le mandorle sono una miniera di vitamina E, vitamine del gruppo B e sali minerali come magnesio, calcio, fosforo e ferro, ed in più sono molto più digeribili per la presenza del laetrile una sostanza che previene acidità e gonfiori e dalle virtù antitumorali.   Chi ha un po' di dimestichezza con la naturopatia e qualche ricerca di alchimia, saprà che nei tempi trascorsi alcune piante venivano deputate alla cura di certi organi proprio perchè ad essi rimandava la loro forma, era la cosiddetta "signatura rerum".Ora, la forma della mandorla rimanda per somiglianza ad una ghiandola della regione dell'ipotalamo, l'epifisi, che produce melatonina, determinante del nostro benessere. Ecco perchè le mandorle sono un eccellente ricostituente per i cali energetici e umorali che caratterizzano il tardo autunno. Sono sufficienti 5-6 mandorle a lgiorno, da consumare la mattina, nello yogurt ad esempio, oppure... (silvia73)

Una mela al giorno per stare bene

Rossa, verde, gialla: qualunque sia il suo colore  e la sua varietà la mela è il frutto per antonomasia, profumato, gustoso e croccante ricco di proprietà benefiche per la nostra salute tanto da essere protagonista del famoso detto popolare “Una mela al giorno toglie il medico di torno”. Ricca di antiossidanti, fibre, vitamine ed altri ... The post Una mela al giorno per stare bene appeared first on Vivo di Benessere. (mamma51)

Guida all’Enogastronomia Salentina: alla scoperta dei piatti salentini.

Il Salento, terra ricca di Storia, Arte e Cultura ma soprattutto di una grande varietà di prodotti tipici. Abbiamo raccolto nell’infografica un pò di storia e curiosità per i principali piatti tipici della tradizione, ma per avere maggiori informazioni o se desiderate prepararli da voi, nell’articolo completo sul nostro blog si possono trovare altre curiosità e la ricetta completa per ogni piatto. I dolci salentini presentano una grande varietà. Regina tra i dolci del Salento è la pasta di mandorla che è ottenuta dalla macinazione di mandorle sgusciate e zucchero. Essa assume forme diverse a seconda del periodo dell'anno: nel periodo natalizio viene modellata a forma di pesce (un antico simbolo cristiano che rappresenta il Cristo) e nel periodo pasquale a forma di agnello (anch'esso simbolo del Cristo pasquale). In entrambi i casi la forma di pasta di mandorla viene riempita con marmellata, che tipicamente è la cotognata (marmellata di mele cotogne) oppure la marmellata d'uva locale... (belen0949)

Scrivere post in più lingue

Da tanto è possibile scrivere post in più lingue comprese le lingue asiatiche più strane o l’arabo o il greco o l’israeliano o … Certo può essere simpatico, per completezza, introdurre citazioni o termini in altre lingue. Ma quanti hanno mai pensato che ci potrebbero essere persone che utilizzano per cercare chiavi in diverse lingue? (pivari)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...