Altri articoli di possibile interesse:

Meno succhi e più frutta, per evitare la pressione alta

Non lasciatevi conquistare dalle alte percentuali riportate sulla confezione: anche il succo di frutta più naturale non può sostituire un frutto in carne ed ossa.  Soprattutto se si pensa di consumarlo sistematicamente al posto della due porzioni di frutta che si dovrebbero prevedere nella dieta quotidiana. Lo sostengono gli esperti del settore e lo conferma uno studio condotto dai ricercatori della Swinburne University of Technology pubblicato dalla rivista Appetite. Secondo lo studio australiano, un esagerato consumo di succhi di frutta può portare ad un aumento della pressione arteriosa e quindi delle malattie cardiovascolari come infarti del miocardio e ictus.  (ingusto)

Bere troppi succhi di frutta aumenta la pressione arteriosa

Bisogna tenere sotto controllo il consumo dei succhi di frutta industriali: i loro zuccheri creano dei problemi cardio vascolari al nostro organismo.   A lanciare l’avviso sui succhi di frutta industriali è un gruppo di ricercatori della Swinburne University of Technology, dai risultati dello studio, pubblicati sulla rivista “Appetite”, si evince che le bevande dolci assunte con una certa continuità possano aumentare in maniera significativa la pressione arteriosa centrale.   (mammedomani)

Succo di frutta e verdura | Le delizie di casa

Ecco un succo di frutta e verdura buono e alquanto salutare ricco di vitamine e diuretico. Usate preferibilmente verdura e frutta biologica (che potrete lasciare con la buccia) poi, se avete la fortuna di avere l’orticello ..allora beati voi! Vedi anche: Succo al betacarotene, frullato di banana e mandorle, Frullato verde di banane, Drink di ananas, Succo depurativo agli spinaci, frullato al mango depurativo, Frullato proteico di banana e zucca, frullato ai mirtilli neri, frullato di mango e acqua di cocco, frullato depurativo alla barbabietola, frullato di lamponi e melograno, Frullato estivo depurativo (ledeliziedicasa)

Bibite a base di frutta: si passa dal 12% al 20 % di succo di frutta.

L’aranciata sarà più buona. Il Parlamento ha deciso: è stato approvato l’articolo 17 della legge comunitaria che prevede la quantità minima di succo nelle bibite a base d’arancia, che passa finalmente dal 12 al 20 per cento. Le bibite a base di succo d’arancia saranno più buone. Infatti è stata approvata dalla Camera dei Deputati una norma che prevede una concentrazione di almeno il 20% delle bibite analcoliche a base di frutta, mandando in cantina la vecchia legge del1958 che prevedeva una concentrazione massima del 12% di frutta. Questa norma varrà per tutte le bibite prodotte in Italia, non si applica ai produttori esteri. (trafiletto)

Blend and Press - London Fashion Week

Blend and Press è un'azienda inglese che produce succhi di frutta. I prodotti sono tutti genuini, c'è una grande attenzione per la ricerca di frutta e verdura coltivata in modo genuino, inoltre l'estrazione dei succhi viene fatta con l'utilizzo di una particolare pressa a freddo che consente di mantenere inalterate le proprietà nutritive. I succhi e gli smooties sono creati con mix di frutti e verdure per dare al nostro organismo delle vere e proprie bombe di vitamine e sostanze benefiche, perchè come dicono i fondatori "la bellezza viene dall'interno e se vuoi avere una pelle sana devi mangiare sano". Con un credo così è facile accostare Blend and Press al mondo della moda, infatti per la London Fashion Week sono stati creati una serie limitata di succhi che prendono simpaticamente in giro i grandi nomi della moda. Così sono stati realizzati i succhi Kale Lagerfel, Aloe Vera Wang e Cacao Chanel. Beveteli e sarete pronti anche voi per le passerelle.  (jacopmar80)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...