A una zanzara di Gianfrancesco Maia Materdona

45 voti

16 mesi fa - Gianfrancesco Maia Materdona (1590–?) A una zanzara Animato rumor, tromba vagante, che solo per ferir talor ti posi, turbamento de l’ombre e de’ riposi, fremito alato e mormorio volante; per ciel notturno animaletto errante, pon freno ai tuoi susurri aspri e noiosi; invan ti sforzi tu ch’io non riposi: basta a non riposar l’esser amante. Vattene a chi non ama, a chi mi sprezza vattene; e incontro a lei quanto più sai desta il suono, arma gli aghi, usa fierezza. [...] (Leggi l'Articolo)

umanacompagnia
inviata da: umanacompagnia - Categoria: Politica - Fonte: http://www.ilfioredeldeserto.org

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

LO STATO ITALIANO VUOLE LE TASSE ANCHE SULLE TANGENTI

DI GIANFRANCESCO RUGGERI (movimentolibertario)

La Zanzara Clara incontra Farollo e Falpalà

FRATINI EDITORE e FAROLLO E FALPALA’ presentano “LA ZANZARA CLARA E LA NEBULOSA DI KREBS” di LORENZA NEGRI Mercoledì 4 Marzo, ore 17.00 Libreria Farollo e Falpalà Via A. del Pollaiuolo 166, 50142 Firenze “La Zanzara Clara e la Nebulosa di Krebs” è una favola scritta da Lorenza Negri, già autrice di storie per bambini, e illustrata dalla disegnatrice russa Dinara Kamzina, che ha inaugurato la collana Spillo di Fratini Editore, dedicata alla letteratura per l’infanzia. È una fiaba istruttiva, ricca di valori e sentimenti genuini, che strapperà qualche sorriso non soltanto ai più piccoli ma anche agli adulti. La fiaba verrà presentata Mercoledì 4 Marzo alle ore 17.00, presso la libreria Farollo e Falpalà, in Via A. del Pollaiuolo 166, a Firenze, specializzata in letteratura e laboratori per l’infanzia. Interverranno l’autrice e lo scrittore e giornalista fiorentino Mirko Tondi, che coordinerà l’evento. (fratinieditore)

UNA POLTRONA PER TROPPI: I CANDIDATI VARI ED EVENTUALI ALLE REGIONALI 2015 IN CAMPANIA

IL CENTROSINSITRA FARA’ (FORSE) LE PRIMARIE, GIA’ RINVIATE PIU’ VOLTE DA NOVEMBRE. IL CENTRODESTRA RIPROPONE IL PARAFULMINI CALDORO, MENTRE IL M5S UNA CONCITTADINA DI LUIGI DI MAIO (barmario)

Recensione di Le sette sorelle di Lucinda Riley

Una sfera armillare con incise, su ogni anello, delle coordinate misteriose, è ciò che Salt, alla sua morte, lascia in eredità alle sue sei figlie adottive. Maia, la maggiore delle ragazze, per sfuggire al dolore e a un passato che torna a bussare prepotentemente alla sua porta, decide di partire e cercare la sua famiglia di origine. Continua a leggere Recensione di Le sette sorelle di Lucinda Riley su Leggere a colori (leggereacolori)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...