Altri articoli di possibile interesse:

Il carabiniere di Michele Serra, ovvero tecnica della disinformazione

Due parole a mente fredda sulla morte di Luigi Bifulco. Due parole oggi, quando la stampa di regime, compiuta la missione, ha chiuso la pratica e ha sepolto la verità con il ragazzo. Due parole per controinformarzione, sul velenoso trafiletto che Michele Serra scrisse per Repubblica l’undici settembre: «La tragedia napoletana che ha visto morire […] (giuseppearagno)

Renzi a lezione da Grillo su espulsioni

Grillo espelle da M5s i contestatori del Circo Massimo. Ma loro: "Chi ha deciso? No abusi". Sulla questione il premier Matteo Renzi commenta dalla direzione nazionale del Pd: "È imbarazzante che il M5s abbia espulso chi sul palco è salito per chiedere qual è l'organigramma. (riverinflood)

Grillo in versione western: "per un pugno di voti"

Ebbene lo confesso: ho letto il fatto quotidiano, rainews e Repubblica per documentarmi sulla sfuriata di Grillo contro gli immigrati, poi, visto che ho incontrato numerose trascrizioni virgolettate del post pubblicato sul blog di Beppe Grillo, com'era ovvio, sono andata ad infoltire la numerosa schiera dei lettori di Grillo ed ho letto l'originale. Una delle espressioni che mi ha maggiormente colpito è: "per un pugno di voti" secondo Grillo infatti le politiche sulla immigrazione giocato in (lasfinge)

Il non-gruppo

Dopo il flop del Circo Massimo e le contestazioni di Genova, un altro duro colpo per Grillo: è stato sciolto il gruppo europarlamentare di cui faceva parte il M5S. Dopo il non-partito, ecco quindi il non-gruppo. Così, mentre Grillo invoca l'uscita dall'euro, i suoi rappresentanti vengono accantonati dall'Europarlamento. Tempi difficili per il Movimento, tra contrasti interni ed epurazioni in corso. (pdvedano)

Emissioni di gas serra: serve una riduzione immediata

Bisogna agire con urgenza per ridurre le emissioni di gas serra in atmosfera: a dirlo è il report elaborato dal gruppo di lavoro della commissione intergovernativa sui cambiamenti climatici. Secondo il rapporto IPCC bisogna intervenire da subito per rallentare il processo di riscaldamento globale in atto. Le soluzioni sono numerose: si può e si deve intervenire da un lato per disincentivare l’utilizzo delle fonti fossili e dall’altro per migliorare l’efficienza energetica a livello globale. Il rapporto è stato elaborato a partire dall’analisi di oltre 10.000 articoli scientifici. Le due questioni che hanno animato i membri della commissione riguardano le azioni da adottare per ridurre le emissioni di gas serra e le politiche che permettano di fermare il riscaldamento globale. Il riscaldamento globale è una conseguenza diretta dell’aumento dei gas serra immessi in atmosfera e a partire dagli anni ’70 entrambi hanno accelerato il loro tasso di crescita come mai prima. Dal 1900 a oggi la... (investinelsole)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...