Altri articoli di possibile interesse:

Cybook Muse Essential e Frontlight: i nuovi eReader di Booken

Bookeen, azienda francese produttrice di eReader, ha annunciato l’uscita di un nuovo device il cui nome è Cybook Muse disponibile in due versioni Essential e Frontlight. Cybook Muse presenta un display touch-screen e-Ink Pearl da 6 pollici con una risoluzione pari a 1024 x 758 pixel e 213 dpi. Sotto la scocca troviamo un processore […] (ventoh)

Ana Caterina Morariu, il suo cuore è ancora libero?

Squadra antimafia, si sa, è una fra le fiction più amate dal popolo italiano. E ciò ha una conseguenza immediata: c’è grande curiosità circa la vita privata dei vari interpreti. E allora oggi puntiamo i riflettori su Ana Caterina Morariu, alias l’ispettore Lara... [Continua a leggere] (velvetgossipitalia)

Suzuka: nuovo muso per la Toro Rosso

BlogF1.it - 100% Formula 1 La Str9 è scesa in pista nelle prime prove libere del Gp del Giappone con l’annunciato musetto nuovo, di chiara ispirazione Red Bull, S-duct compreso. Il team di Faenza è finalmente riuscito a superare il crash test del nuovo muso, che ha fatto il suo debutto nella prima sessione di prove sulla monoposto di Danil Kvyat. La struttura del nuovo elemento, relativamente ai piloni, resta pressoché identica ma vi è un cambiamento radicale della punta, ora decisamente sottile ed acuminata, […] Leggi il post originale Suzuka: nuovo muso per la Toro Rosso pubblicato originariamente su BlogF1.it | notizie, foto e approfondimenti sulla Formula 1. Scritto da Mario Puca (kronos)

Sinodo. Padri, siate virili. Insegnateci ad amare fino a morire

«Santità siate virile», scriveva al Papa la giovane Caterina da Siena. Io non sono santo come Caterina ma sento il bisogno di gridare ai padri sinodali di non lasciarsi condizionare dalla pressione dei mezzi di comunicazione che vogliono ridurre il tema del Sinodo a quello della comunione ai divorziati risposati. (genuflessa)

Nuovi reperti archeologici al museo Mandralisca di Cefalù

Dai magazzini del museo Mandralisca di Cefalù affiorano nuovi reperti inseriti ora nel percorso del nuovo allestimento espositivo della sezione archeologica curato da Amedeo Tullio. Tutto il materiale, a suo tempo raccolto e ritrovato da Enrico Pirajno di Mandralisca, è stato revisionato e restaurato. Nell’operazione il professor Tullio si è avvalso della collaborazione di un’equipe composta da Silvana Aloisio, Maria Gabriella Montalbano e Sandro Varzi. (blogsicilia)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...