Altri articoli di possibile interesse:

Semafori - quisquilie savonesi

In città molte sono le strade a senso unico, molti gli incroci, molti i semafori, per vetture e per pedoni. Il traffico non è continuo ma a singhiozzo, interrotto dal rosso semaforico e può capitare che pur avendo omino rosso un pedone potrebbe senza pericolo attraversare la strada, per buon tratto libera tra un semaforo e l’altro. So di un solo incrocio (con una strada a intenso traffico bidirezionle) in cui per breve tempo tutti i semafori per le vetture sono rossi e quelli dei pedoni sono verdi, in tutte le direzioni. Le strisce pedonali attraversano perpendicolarmente le quattro strade, ma i pedoni – ovviamente – tagliano anche diagonalmente l’incrocio: nel tempo concesso è infatti impossibile attraversare sulle strisce prima una via e poi l’altra e per farlo si dovrebbe aspettare un bel po’ il ritorno del verde pedonale. Non so se attraversare così l’incrocio sia esplicitamente consentito dalle norme vigenti, se non lo fosse io mi aspetterei o tempi pedonali più lunghi o ,, (mp37vi)

Italiani razzisti o semplicemente stufi dei ‘vu cumprà’?

L’incubo degli automobilisti ai semafori si chiama “lavavetri”, in spiaggia “vu’ cumprà”! A volte sono simpatici, e questo capita assai raramente. Ma molto più spesso sono insolenti, fastidiosi, maleducati e invadenti. E poi sono tanti, tanti, troppi! Uno sciame infinito intorno all’auto ferma al semaforo, tanto che a volte verrebbe voglia di passare col rosso! Una processione infinita di venditori ambulanti che passa stracarica di mercanzie sotto l’ombrellone. E poi te li ritrovi pure al supermercato: all’ingresso a elemosinare il resto, al parcheggio per riportare il carrello della spesa nei box e tenersi la moneta, o addirittura alle casse a riversare i prodotti acquistati nella sporta! A volte sono simpatici, taluni fanno pure tenerezza. Altri rabbia e sono davvero “insopportabili”!!! Ma poiché siamo un Paese di bacchettoni che si scandalizza per le frasi di Tavecchio e poi lo nomina presidente della Federcalcio, siccome sulla carta siamo una società... (freeskipper)

Ecco come gli anziani a Singapore possono interagire con i semafori per avere più tempo per...

Fin dall’antica epoca romana, le città hanno lottato per mettere i pedoni al sicuro lungo la strada. L’impostazione predefinita corrente per i grandi incroci in molte parti del mondo è un semaforo che opera a intervalli fissi, dotati di pulsanti che spesso non servono a niente: un recente studio inglese […] (blogvirtualblog)

Barbara De Rossi: “Mi è successo di essere maltratta in amore”

L’attrice Barbara De Rossi ha dichiarato di recente di essere stata maltratta in amore. Ma vediamo insieme i dettagli: “Mi è successo di essere maltrattata. È qualcosa che toglie vita, autostima e non si supera. Può succedere a tutte le donne, ma io ero più predisposta perché sono una che dà moltissimo, sono molto generosa continua.. (alex84alex84a)

Tempi duri per la tecnologia! Si rimpiangono i prodotti del passato

Credere che qualunque periodo del passato sia migliore del presente è la forma con cui Douglas Coupland definì la “nostalgia a brevissimo termine”, nel suo romanzo Generazione X . E’ probabile che, per tale motivo, sia abbastanza abituale intenerirsi ritrovandosi davanti a qualche tecnologia utilizzata nel passato, qualcosa che succede perfino a quelli che si entusiasmano vedendo le anticipazioni e le forme primigenie delle tecnologie future. Coloro che si occupano delle tecniche che verranno vaticinano che gli avanzamenti degli ultimi anni si ridurranno in paragone ai cambiamenti che verranno. (mmaxim)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...