39
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Cronaca
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
24 mesi fa Sentenza della Corte di Cassazione n.4296 del 19/03/2012 - Intervento in causa e litsconsorzio - separazione dei coniugi - La sentenza del 19/03/2012 n. 4296 introduce una importante novità da un punto di vista processuale nei giudizi di separazione e divorzio, in relazione alla ammissibilità dell'intervento adesivo del figlio maggiorenne. Il caso sottoposto al vaglio del Suprema Corte è quello di un giudizio di separazione personale...
inserita da avvocatoandreani - Sezione: Cronaca  - fonte: http://www.avvocatoandreani.it
Figlio, figlio, figlio, disperato giglio -  Dopo l’intervista ai padri separati ci hanno scritto tanti figli di genitori separati o divorziati. Abbiamo deciso di dare spazio anche a loro, pubblicando alcune mail. Ecco a voi la voce dei ragazzi.(stampaletteraria)
Mamma comune vs mamma attrice: Gwyneth Paltrow dopo il divorzio -  Care mamme, quante volte ci troviamo a parlare di separazioni e divorzi, che magari ci coinvolgono in prima persona o magari solo di striscio? Quando un rapporto finisce, che l’amore ci sia ancora o sia svanito la separazione è sempre dolorosa, soprattutto nel caso in cui si siano figli. Di recente una separazione choc ha [...](mariannafaria)
Cassazione: un figlio dalla nuova unione giustifica la riduzione o revoca dell'assegno di divorzio -  Cassazione civile Sez. I, Sentenza n. 6289 del 19/03/2014. La questione familiare che la Corte di Cassazione esamina e decide con la sentenza n. 6289 del 19/03/2014 è piuttosto frequente: un (ex) marito che in sede di cessazione degli effetti civili del matrimonio chiede la revoca e/o la diminuzione dell'assegno di divorzio per la ex moglie, dovendo egli far fronte a nuovi oneri familiari conseguenti alla nascita di un altro figlio, avuto dalla seconda moglie. Nel giudizio di primo ...(avvocatoandreani)
Cassazione: Il genitore che non provvede al mantenimento per difficoltà economiche, deve provare la... -  Cari papà separati, Eludere l'obbligo di mantenere i figli. E non basta per sottrarsi volontariamente a questo obbligo Affermare di trovarsi in difficoltà economiche dovute ad esempio uno stato di disoccupazione. Secondo la cassazione (v sentenza n.12308 del 14 marzo 2014) per giustificare l'inadempimento bisogna praticamente provare di essere "sul lastrico" e cioè senza altre disponibilità finanziarie e patrimoniali. Già in una precedente sentenza (la numero 47652 del 7 dicembre 2012) la Corte di Cassazione aveva messo in guardia i padri separati dal sottrarsi all'obbligo di mantenere i figli ricordando che sono previste sanzioni penali (quelle di cui all'art. 570 del codice penale relative alla violazione degli obblighi di assistenza familiare). La vicenda giudiziaria esaminata dai giudici di piazza Cavour vede come protagonista una donna che aveva avuto un figlio da un imprenditore il quale però negava di essere il padre del bambino. La donna si era rivolta al Tribunale ed...(forodinapoli)
Separazione e divorzio - quando è necessaria la presenza di un legale -  Uno dei dubbi più ricorrenti in tema di separazione e divorzio riguarda la necessità della presenza o meno di un avvocato per la gestione delle relative pratiche. Ecco, di seguito, un riassunto delle casistiche riscontrate nel processo. Separazioni consensuali: fai da te possibile ma rischioso Parlando di separazioni consensuali, ovvero quelle che intercorrono tra i coniugi quando vi è pieno accordo su tutti gli aspetti (in particolare, sulla misura e le condizioni del mantenimento, sull'assegnazione della casa coniugale, sull'affidamento dei figli che pur in regime di affido condiviso comporta questioni in merito alla gestione delle date, delle visite, ecc.), tecnicamente possono essere effettuate dalle parti stesse senza l'assistenza di un legale. I due coniugi, infatti, di comune intesa, posso presentare ricorso al Tribunale del luogo di residenza, secondo il modello standard messo a disposizione dei ricorrenti, sottoscritto da entrambi. Nell'istanza, unitamente alla nota di...(forodinapoli)
 
Cerca altri articoli con

cassazione ammissibile intervento figlio

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.