Sedicenne scopre una nuova sostanza antiaging

53 voti

35 mesi fa - Janelle Tam è una studentessa di sedici anni che ha guadagnato il primo posto e cinquemila dollari di premio nell'edizione 2012 del concorso Sanofi BioGENius Challenge (SBCC). Janell è nata a Singapore e si è da poco trasferita in Canada con la sua famiglia, frequenta il Waterloo Collegiate Institute. La ragazza ha scoperto una sostanza antiaging i cui usi sono potenzialmente illimitati, ottenuta accoppiando chimicamente nano-particelle di carbonio ad un composto a base di cellulosa. (Leggi l'Articolo)

moniatrentarossi
inviata da: moniatrentarossi - Categoria: Salute - Fonte: http://anti-aging.myblog.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Diablo III: una nuova patch aggiunge ed aggiorna gli oggetti leggendari

Blizzard ci informa del rilascio di un aggiornamento alquanto sostanzioso di Diablo III per Xbox One, il 2.2. L'obiettivo principale dell'aggiornamento è quello di aggiungere nuovi elementi leggendari, svecchiando quelli già esistenti, e sono stati anche inclusi tre nuovi set per le classi Mago, Barbaro e Cacciatore di demoni. (neural)

16 aprile 1943: Hofmann scopre gli effetti allucinogeni dell’LSD

Durante le ricerche nei laboratori farmaceutici Sandor di Basilea, Albert Hofmann si accorge per la prima volta degli effetti allucinogeni dell’LSD. La scoperta fu del tutto casuale e fu causata dal contatto non voluto con una goccia di preparato, che causò allo scienziato allucinazioni e forti giramenti di testa. Inizialmente la sostanza fu utilizzata come […] (italnews)

Asus lancia la nuova GeForce GTX 960 STRIX con 4 GB di memoria

Molti produttori stanno rilasciando questa nuova versione con 4 Gb di memoria. Scopriamo i dettagli di questo modello. (hwstation)

Moda: la corsa per un futuro libero da sostanze tossiche

Alla vigilia della Giornata mondiale dell’Acqua – 22 marzo – Greenpeace aggiorna la ‘Sfilata Detox‘, una piattaforma online che valuta 18 marchi della moda impegnati nell’eliminazione delle sostanze chimiche pericolose dalle proprie filiere e nella lotta all’inquinamento delle risorse idriche. Adidas, Valentino e il Gruppo Inditex (che include marchi come Zara) continuano a rispettare i […] (tuttisostenibili)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...