L’ostetrica libera professionista spiegata da Violeta Benini

43 voti

35 mesi fa - Oggi pubblichiamo la seconda parte dell’intervista a Violeta Benini, ostetrica libera professionista, che ci spiega nel dettaglio quali sono i compiti svolti nel suo ruolo. Mamme nella rete - Qual è la differenza tra un’ostetrica libera professionista e una che lavora in una struttura pubblica, ospedale o consultorio? Non è semplice rispondere alla domanda in [...] (Leggi l'Articolo)

mammenellarete
inviata da: mammenellarete - Categoria: Salute - Fonte: http://blog.mammenellarete.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

DAL SENATO VIA LIBERA AL MILLEPROROGHE

Centocinquantasei voti per centosessanta interventi, inseriti in un provvedimento “necessario per non interrompere percorsi legislativi in corso e per porre rimedio ad emergenze come quella degli sbarchi dei migranti a Lampedusa”, come spiega il piddino Giorgio Santini. Il Milleproroghe ... (9colonne)

Come usare l'emotività e come no

Io ho una sensazione: tutto ciò che oggi non abbiamo il tempo o le capacità di calcolare, numerare e spiegare, arriverà un giorno in cui sarà possibile calcolarlo, numerarlo e spiegarlo. Sia che questo giorno sia solo teorico o sia che sia davvero in arrivo, con questo presupposto si possono dividere le cose del mondo in due grandi categorie: quelle che sono scientificamente spiegate e quelle che lo saranno. Ipotizzando che conosciamo tutto ciò che è scientificamente spiegato, per il resto possiamo scegliere diversi atteggiamenti: o aspettiamo che siano spiegate o tiriamo ad indovinare. Per alcune cose, aspettare non è proprio un lusso che ci possiamo concedere. Ad esempio l’amore: ad oggi si può supporre che l’amore sia essenzialmente soltanto chimica, ma anche se questa teoria spiegasse completamente le dinamiche dell’amore, non ci darebbe nessuna indicazione su come scegliere il nostro partner. Chi decide di... (ilnono)

Ci ha lasciato Michele #Pignataro

Michele Pignataro con la Presidente di Confindustria Valle d'Aosta Monica Pirovano Si è spento questa mattina Michele Pignataro, una delle figure imprenditoriali più significative della Valle d'Aosta. Geometra era nato a Rossano il 12 maggio 1925. Nel 1984 era stato nominato Commendatore dell'Ordine della Repubblica. Nell’autunno del 1955, periodo in cui esercitava la libera professione ad Continua a leggere su ImpresaVda (impresavda)

9 marzo 1841: Gli schiavi della Amistad finalmente liberi

La Corte Suprema degli Stati Uniti d’America si esprime riguardo della sentenza di liberazione degli ammutinati della Amistad. I 9 giudici si dissero a favore degli accusati, perché presi in schiavitù illegalmente e li giudicò non colpevoli, dichiarandoli uomini liberi. Questa sentenza fu uno strappo nelle relazioni tra il Governo centrale statunitense e gli Stati […] (italnews)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...