68
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Politica
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
27 mesi fa Quarantaquattro presunti apparteneneti al clan Belforte, attivo a Marcianise, nel Casertano, sono stati arrestati su ordine deI pm della Dda di Napoli nell'ambito di un'operazione congiunta tra gli agenti della squadra mobile di Caserta, dei Carabinieri del comando provinciale di Caserta e della Gdf. Leggi tutto...
inserita da notiziandotv - Sezione: Politica  - fonte: http://www.notiziando.tv
''Il clan dei Casalesi non esiste più, è merito del carcere duro'' -  «Il clan del Casalesi non esiste più, è stato sconfitto dallo Stato nel suo potere militare ed economico». A dirlo, il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, nell’audizione sul regime carcerario speciale di 41bis alla Commissione per i diritti umani del Senato. (epressonline)
Presunti rapporti con la camorra casertana: arrestati Alfonso Papa e suo padre -  Nell'ambito di un'inchiesta parallela a quella che ieri ha portato all'arresto di persone ritenute affiliate al clan camorristico dei Belforte di Marcianise (clicca qui) oggi è tornato in carcere l'ex deputato del Pdl, Alfonso Papa. Arresti domiciliari per suo padre. (epressonline)
RICOSTRUZIONE: LE INTERCETTAZIONI, ''SAI QUANTI CASALESI LAVORANO A L'AQUILA...'' -  L’AQUILA - “Sai quanti Casalesi stanno all’Aquila a lavorare... Operai, eh!”. Avendo ascoltato queste parole, l’imprenditore aquilano Dino Serpetti, arrestato con altri 6 nella nuova bufera giudiziaria sulla ricostruzione dell’Aquila, era “ben consapevole di avere (un mese prima) accettato di continuare a lavorare con un personaggio, Alfonso Di Tella, sospettato di appartenere alla consorteria criminale del Clan dei Casalesi” e “dimostrava di essere pienamente consapevole dei possibili rischi”. È quanto si legge tra le intercettazioni riportate nell ordinanza di oltre 500 pagine con la quale il giudice per le indagini preliminari del tribunale dell’Aquila Marco Billi ha ordinato gli arresti di tre...(abruzzoweb)
Mafia. Catenanuova: arrestato “Nunziu u trainisi” ritenuto appartenente al clan Cappello, sospettato... -  L’attività investigativa di contrasto condotta dai militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Enna coordinata dalla Procura distrettuale antimafia di Caltanissetta sugli appartenenti ai clan mafiosi operanti su Catenanuova si è arricchita di un altro importante tassello. E’ stato infatti arrestato, nelle prime luci dell’alba, il pregiudicato Nunzio Di Marco, di anni 41, ritenuto […](vivienna)
Maxi sequestro nel casertano: sigilli a beni e attività dei casalesi per 100 milioni di euro -  Questa mattina una massiccia operazione contro la camorra è stata messa a segno nel casertano. Beni per circa 100 milioni di euro sono stati sequestrati a un imprenditore (già in carcere) ritenuto affiliato al clan dei casalesi. (epressonline)
 
Cerca altri articoli con

clan belforte donne comando

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.