Macché sacrifici, Monti compra 400 auto blu

67 voti

29 mesi fa - Hai voglia a parlare di spending review, di tagli alla spesa, di sforbiciate al pachiderma della pubblica amministrazione. Gratta gratta, si scopre che Roma si tratta sempre con i guanti bianchi. Solo che adesso lo fa sottovoce, senza proclamarlo ai quattro venti. La coda del pavone non è più di moda. Troppo rischioso, fra inchieste sui diamanti, suicidi di chi non ce la fa più e spread sempre con la febbre alta. Così a gennaio sul sito del ministero dell'Economia è comparso l'incredibile bando per l'acquisto di quattrocento auto blu. Per carità, si tratta di «berline medie», insomma dalle parti di Monti e del suo vice Vittorio Grilli vogliono forse dare prova di sobrietà e discrezione. Low profile. E così indorano la pillola, scoperta dall'Espresso e oggetto di una puntuta interrogazione parlamentare firmata da Antonio Borghesi, vicecapogruppo a Montecitorio dell'Italia dei valori. La risposta di Grilli è disarmante: un elenco da sbadigli di nozioni tecniche da cui si ricava che si t (Leggi l'Articolo)

mp37vi
inviata da: mp37vi - Categoria: Politica - Fonte: http://www.ilgiornale.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Auto blu, massimo 5 a ministero

In seno alla spending review arriva il decreto Auto blu che, imponendo un numero massimo di 5 auto blu per ciascuna amministrazione, porterà un taglio pari al 30%. Ci ha messo un po’ ad arrivare, ben 6 mesi, ma alla fine sembra che la falciata alle auto blu sia imminente, […] (...) (mutuonews2)

Auto blu ridotte del 33% dalla fine del 2011

Crolla il numero delle auto blu, scese dalla fine del 2011 all’agosto 2014 del 33%. In circa due anni e mezzo, le vetture sono passate da 8.619 a 5.768. A fare i conti è il Formez, il Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A., che ha condotto il censimento sul parco auto. [...]L'articolo Auto blu ridotte del 33% dalla fine del 2011 sembra essere il primo su Periodico Italiano Daily. (esserrepress)

AUTO CONNESSE: PERICOLO CYBER SULLE VETTURE DEL FUTURO

La tecnologia nelle auto non si limita più a essere un aiuto per parcheggiare la vettura in modo sicuro; ora comprende l'accesso ai social network, e-mail, connettività degli smartphone, il calcolo del percorso, le app in-car, ecc. Queste tecnologie offrono grandi vantaggi per gli auto ... (9colonne)

Ecco chi ha scritto il testo per la famigerata schermata blu di Windows

La schermata blu (detta anche Blue Screen, Blue Screen of Death o BSoD, ossia schermata blu della morte) in informatica è il nome dato comunemente alla schermata di colore blu mostrata da un computer con un sistema operativo Microsoft Windows quando si verifica un errore di sistema critico che non […] (blogvirtualblog)

ASSICURAZIONI- Zurich: Blu Drive, sicuri col satellite

Zurich in Italia presenta al mercato un nuovo prodotto auto, Zurich Blu Drive. Una soluzione assicurativa evoluta e tecnologicamente avanzata, capace di mettere il cliente al centro rispondendo alle specifiche necessità, con il fine di proteggere la propria auto e i passeggeri. Partendo da approfondite analisi dei bisogni dei clienti, Zurich ha costruito un'offerta basata sulle tecnologie telematiche applicate al mercato assicurativo Motor. L'Italia è tra i primi Paesi "Zurich" ad aver lanciato questo tipo di prodotto che si caratterizza per due funzioni distintive. La prima, generalmente nota come "e-call", consiste nell'invio al cliente di una chiamata dalla centrale operativa nel momento in cui il dispositivo Z-Box, installato sull'auto, registra una accelerazione o decelerazione di 2,5 g (1 g è la decelerazione pari alla forza di gravità). Il dispositivo satellitare comunica in tempo reale con la centrale operativa offrendo al cliente assistenza 24 ore su 24 tutti i giorni... (impresamia)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...