Approvato il decreto fiscale, stop al Beauty Contest

47 voti

35 mesi fa - Il Beauty Contest è andato. Finito per sempre. Stamane l’aula del Senato ha dato la fiducia al governo sul decreto fiscale. Con 228 voti a favore, 29 contrari e 2 astenuti arriva infatti il disco verde definitivo al decreto con le semplificazioni fiscali, ma soprattutto viene annullato il concorso di bellezza che regalava le frequenze [...] (Leggi l'Articolo)

quezal
inviata da: quezal - Categoria: Scienza... - Fonte: http://www.tvdigitaldivide.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Fuga di cervelli: prorogati fino al 2017 gli incentivi fiscali per il rientro

Con il via libera del Senato è stato recentemente convertito il decreto “Milleproroghe 2015″ già approvato alla Camera, che diventa la Legge n. 11 del 27 febbraio 2015. Il provvedimento, tra le altre cose, dispone la proroga . . . → Leggi (buongiornoslovacchia)

Beauty Cubotto e crema corpo Leocrema con Donna Moderna

Donna Moderna ha pensato alla bellezza e al benessere e, sul prossimo numero in uscita il 4 marzo 2015, troverai due allegati da portare sempre con te. Si tratta del Beauty Cubotto, leggero e pratico con doppia chiusura zip che custodirà tutti i tuoi cosmetici, e della Crema Corpo Leocrema, ad azione super idratante con ... (ruzzolo)

#Milleproroghe: #Coldiretti «bene il rinvio della “patente per il trattore”»

Nel corso dell’iter parlamentare di conversione del decreto legge “ Milleproroghe” Coldiretti ha chiesto la proroga del termine (previsto per il 22 marzo 2015) per l’entrata in vigore dell’obbligo di abilitazione all’uso delle macchine agricole – quella che è stata comunemente definita “patente del trattore”- Ieri sera la Camera, con la “fiducia” ha approvato il decreto legge che dovrà, però, Continua a leggere su ImpresaVda (impresavda)

Accordi fiscali Italia-Svizzera, monito geopolitico

Si è parlato molto negli ultimi giorni, in entrambi i Paesi, della conclusione dei nuovi accordi fiscali tra Svizzera e Italia. Proviamo a collocare questo evento in un contesto geopolitico più ampio. E’ da anni, ormai, che la Svizzera deve piegarsi ad accordi che le vengono praticamente imposti da legislazioni, situazioni di fatto od organismi di controllo esteri. Questi episodi hanno molto da insegnare, se collocati su uno scenario più profondo, soprattutto a coloro che oggi, in diversi Paesi, amano soffermarsi sul principio di «sovranità,» spesso senza conoscerne a fondo il significato... (archomaiedizioni)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...