Università di Enna – Concorso per un ricercatore

67 voti

34 mesi fa - Università di Enna “Kore” CONCORSO (scad. 26 maggio 2012) Concorso alla procedura di valutazione comparativa per trasferimento per titoli ad un posto di ricercatore universitario di ruolo – settore concorsuale 12/A1 – settore scientifico-disciplinare IUS/01 – facolta’ di scienze economiche e giuridiche. (GU n. 36 del 11-5-2012 ) Si comunica che l’Universita‘ degli studi di [...] (Leggi l'Articolo)

redazioneokconcorsi
inviata da: redazioneokconcorsi - Categoria: Economia - Fonte: http://feedproxy.google.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Enna. Pd, Patto per Enna e…quel candidato sindaco che ancora non c’è

Nell’incertezza totale che avvolge i partiti politici ennesi sono tante le voci che si rincorrono in questi giorni ad Enna. Sull’onda ci sono soprattutto Pd e Patto per Enna. Tra i primi nelle ultime 48 ore è cominciata a filtrare la possibilità di un ripensamento di Paolo Garofalo ma è probabile che sia più il […] (vivienna)

Concorso di disegno per gli studenti della scuola primaria “Le piante: alle radici della vita!”

Nell’ambito dell’evento internazionale “Fascination of Plants Day”, l’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) con la collaborazione del Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (CRA-NUT) del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CRA) e del Parco regionale dell’Appia Antica bandisce un concorso di disegno, riservato agli studenti delle scuole primarie del comune di Roma. La finalità del concorso è far riflettere i bambini sul mondo vegetale e sull’importanza che le piante hanno nella vita di tutti i giorni. I disegni potranno pertanto illustrare le piante come fonte di cibo, materie prime per la produzione di oggetti di uso comune (giochi, mobili, carta, vestiti), e come elementi fondamentali per l’ambiente. L’iscrizione al concorso è gratuita. Gli elaborati dovranno pervenire entro il 15 Aprile 2015. (comunicazione)

Perché questa galassia è finita su Nature

RICERCA – Non tutte le osservazioni astronomiche di polveri galattiche finiscono pubblicate su Nature, ma questa fa eccezione, perché riguarda l’età delle galassie e quindi del nostro universo, aprendo la strada a nuove ipotesi che potrebbero avere implicazioni sulle nostre conoscenze sulla formazione dei pianeti. Quello che un gruppo di ricercatori coordinato dall’astrofisico Darach Watson del Niels Bohr Institute e dell’università di Copenhagen ha scoperto osservando una galassia molto lontana da noi chiamata A1689-ZD1, che secondo le previsioni non avrebbe dovuto mostrare la presenza di polveri, è che la galassia in questione è in realtà molto più evoluta di quanto ci si aspettasse in quanto ricca di queste polveri, ossia di grani composti prevalentemente di carbonio, ossigeno, silicio prodotti al centro delle stelle e diffusi nel mezzo circostante alla morte delle stelle. Anzi, A1689-ZD1 è la galassia più antica in cui fino a oggi si sia osservata la... (oggiscienza)

Sport e Università, Link Campus: IV edizione del Master in Diritto e Managment dello Sport

C’è tempo fino al 16 marzo per scaricare il bando e partecipare al concorso per... continua » (romanordnews)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...