39
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Salute
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
28 mesi fa Muoiono le Api e in fondo pensiamo che abbiamo problemi più pressanti. Non è così, se un linfoma, una leucemia ed altri drammi vi sembrano poca cosa, fate pure spallucce, ma è con la nostra vita che stanno giocando, ora muoiono insetti, dopo moriremo noi, anzi già muoiono i bambini, ma non lo raccontano in giro. Pubblico un appello di un Prof che ci rivela che, benchè ci sia una sospensiva nell'uso di certi fitofarmaci come concianti dei semi, vengono però venduti per irrorare le coltivazioni, i danni sono enormi, anche per gli umani,c'è necessità che anche l'opinione pubblica si allerti e alzi la voce su questo enorme problema, anticipo qui una parte di un documento interessante [ ... ]
inserita da maristaurru - Sezione: Salute  - fonte: http://www.maristaurru.com
Maltempo Milano – Esondazione Seveso colpiti gli stessi quartieri dell’ultima volta -  Ancora una volta Milano ed il Seveso tornano a far parlare di se. Maltempo e violenti temporali, che hanno colpito a ripetizione la provincia e la regione nel corso della notte, hanno causato danni, frane, smottamenti e nuove situazioni di criticità, la più importante sicuramente questa dell’esondazione del Seveso in vari quartieri di Milano, gli [...]L'articolo Maltempo Milano – Esondazione Seveso colpiti gli stessi quartieri dell’ultima volta sembra essere il primo su Periodico Italiano Daily.(esserrepress)
Maltempo Milano – Ennesima esondazione Fiume Seveso -  Terza esondazione del fiume Seveso a Milano nel mese di Luglio, la seconda nel giro di pochissimi giorni, anche se nulla a che vedere con la grossa piena dell’8 Luglio: in quel caso il Seveso allagò una buona parte del quadrante Nord-Est di Milano, con gravissimi danni a scantinati, parcheggi, piani bassi, aziende, negozi e [...]L'articolo Maltempo Milano – Ennesima esondazione Fiume Seveso sembra essere il primo su Periodico Italiano Daily.(esserrepress)
Le sostanze neurotossiche uccidono milioni di api e il nostro futuro -  Le sostanze neurotossiche uccidono milioni di api e il nostro futuro Prima Pagina Di YVS Lo sterminio delle api viene consumato  sotto i nostri occhi. Uccidendo gli insetti impollinatori ci neghiamo il futuro e arrechiamo gravi danni all’ecosistema. L’ennesimo allarme arriva dai Pirenei orientali dove nel 2014 sono state trovate morte  48 milioni di api e ben 1300 arnie sono state decimate. Gli apicoltori della zona hanno commissionato i laboratori [...] Le sostanze neurotossiche uccidono milioni di api e il nostro futuro Prima Pagina Di YVS (primapaginadiyvs)
Pappa Reale -  E' una sostanza gelatinosa, la pappa reale viene anche chiamata:"gelatina reale", ha un colore bianco - giallastro con riflessi perlacei e il suo sapore, somiglia a quello dello yogurt (gusto acido) ma è anche un pò dolce come lo zucchero. E' il frutto della emissione delle ghiandole ipo-faringee e mandibolari delle api nutrici (api operaie), la pappa reale nasce dalla modifica del polline, che forma il primo alimento proteico delle api ed è indirizzato, in primo luogo a far crescere e mantenere le strutture del corpo delle api. A diversità del polline che è un organismo biologico di origine vegetale (salvo alcune sostanze allegate dalle api per accartocciarlo e conservarlo), la pappa reale è assolutamente di preparazione animale e subito dopo la produzione viene utilizzata e non viene accumulata come il miele e il polline. La pappa reale, infine è il nutrimento di tutte le larve (bruchi) di api, dall'apertura del bozzolo al terzo giorno di vita. (bloggerina)
Perchè l’uomo attaccato da 1000 api non è deceduto? -  Un giardiniere texano, mentre stava rasando il prato presso un parco della zona, è stato attaccato da uno sciame di api, subendo, conseguentemente, circa 1000 punture in tutto il corpo. Fortunatamente, l’uomo è ancora vivo ed è in condizioni stabili. Ma come ha fatto a resistere a tutte queste punture? Gli scienziati ci danno la risposta. Le api che hanno attaccato un giardiniere del Texas appartengono ad una razza soprannominata “api assassine”, ma, nonostante ciò, le più di 1000 punture rinvenute sul corpo dell’uomo non hanno provocato il suo decesso. Questo, però, è accaduto non in quanto le api sono meno temibili di quanto si pensi, ma, semplicemente, perchè le punture – e dunque il veleno iniettato – non era sufficiente: per provocare la morte dell’uomo, infatti, le api avrebbero dovuto pungere centinaia di volte in più il malcapitato. Secondo quanto affermato dagli esperti, infatti, affinchè il veleno iniettato nel corpo dell’uomo sia fatale, è necessario...(ondenews)
 
Cerca altri articoli con

api agricoltura tumori infantili

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.