39
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Salute
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
24 mesi fa Muoiono le Api e in fondo pensiamo che abbiamo problemi più pressanti. Non è così, se un linfoma, una leucemia ed altri drammi vi sembrano poca cosa, fate pure spallucce, ma è con la nostra vita che stanno giocando, ora muoiono insetti, dopo moriremo noi, anzi già muoiono i bambini, ma non lo raccontano in giro. Pubblico un appello di un Prof che ci rivela che, benchè ci sia una sospensiva nell'uso di certi fitofarmaci come concianti dei semi, vengono però venduti per irrorare le coltivazioni, i danni sono enormi, anche per gli umani,c'è necessità che anche l'opinione pubblica si allerti e alzi la voce su questo enorme problema, anticipo qui una parte di un documento interessante [ ... ]
inserita da maristaurru - Sezione: Salute  - fonte: http://www.maristaurru.com
Salviamo Le Api: Firma La Petizione Di Greenpeace -  Per garantire alle api un ambiente adatto alla loro vita e al loro sviluppo è necessario sostenere e promuovere la biodiversità all’interno delle aree agricole e nelle zone vicine, e proteggere l’integrità di quelle non coltivate. La prima cosa da fare è vietare l’uso dei pesticidi killer delle api. Il 24 maggio la Commissione Europea ha adottato un bando temporaneo per vietare i neonicotinoidi Imidacloprid e Clothianidin (prodotti dall’azienda agro-chimica Bayer) e Thiamethoxan (di Syngenta), pesticidi che, come è stato dimostrato scientificamente, sono altamente nocivi per le api. Un bando parziale di queste sostanze era già attivo da prima in Italia, Francia, Germania e Slovenia, e nessun effetto negativo sulla produzione agricola è stato registrato in questi Paesi. Rimuovere questi tre pesticidi dal mercato è stato un primo e fondamentale passo da fare per salvare le api. Bisogna anche favorire la presenza di siepi, piante e fiori selvatici, e permettere una naturale...(ltlukt)
Api, polline contaminato da un cocktail di pesticidi tossici -  Oltre due terzi del polline raccolto dalle api nei campi europei e portato ai loro alveari è contaminato da un cocktail di pesticidi tossici. Questo è il risultato allarmante di un nuovo studio di Greenpeace International, pubblicato oggi nell’ambito della campagna europea per salvare le api e proteggere l’agricoltura. Le sostanze chimiche rilevate nei pollini […](tuttisostenibili)
Bee Active! Attivi per le api, contro l'uso dei pesticidi per la tutela dell'ambiente -  L'utilizzo intensivo di pesticidi in agricoltura è la principale causa della progressiva e preoccupante scomparsa delle api che, grazie all'impollinazione, assicurano la presenza di colture indispensabili alla preparazione di alimenti e prodotti essenziali per la vita di tutti i giorni.Pensate a un mondo dove scarseggia la frutta e la verdura, dove le piante officinali siano assenti così come il foraggio per il bestiame, il cotone e la soia. Questo è solo una piccola parte dei danni, per la salute e l'ambiente ma anche economici, che si creerebbero se scomparissero le api. Moltissime colture, senza impollinazione, semplicemente non esisterebbero e con loro numerosi prodotti indispensabili alla vita di tutti i giorni. Non solo. Senza il prezioso lavoro delle api, verrebbe minata la biodiversità ambientale che assicura la varietà delle specie presenti nei diversi territori. Queste le premesse che hanno mosso CONAPI ad attivarsi con la campagna "BEE...(sostenibile)
Lanciato il label ufficiale europeo Bee Friendly -  Lancio ufficiale del label europeo BEE FRIENDLY, ideato e sviluppato dall'agenzia AGOODFORGOOD per promuovere i prodotti rispettosi delle api. Il label europeo BEE FRIENDLY è stato ufficialmente presentato al Salone Internazionale dell'Agricoltura il 24 Febbraio 2014, in presenza di Stéphane Le Foll, Ministro dell'Agricoltura, dell'Agro-Alimentare e delle Foreste.Questo label europeo è gestito e garantito dall'Associazione BEE FRIENDLY, creata nel 2011 da tre organizzazioni di apicoltori: Unione Nazionale di Apicoltura Francese (UNAF) per la Francia, Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani (l'UNAAPI) per l'Italia, l'European Beekeeper's Association (EPBA) per l'Europa. L'obiettivo del label è quello di promuovere pratiche rispettose delle api e degli impollinatori. Si tratta di sensibilizzare i produttori e le aziende che fabbricano e distribuiscono prodotti della vita quotidiana all'importanza della sopravvivenza delle api -...(sostenibile)
Le Iene – Alimentazione e tumori, diventare Vegani per guarire il cancro 26/03/2014 -  Vi ricordate di Antonio e della sua storia? Qualche tempo fa Pablo Trincia alle Iene ci ha raccontato di come questo signore sia riuscito a sconfiggere il tumore diventando vegano. Prima Antonio, si era sottoposto a dei cicli di chemioterapia, che avevano si ridotto il tumore, ma allo stesso tempo […](luzo74)
 
Cerca altri articoli con

api agricoltura tumori infantili

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.