Sfighe a Scuola Angelo Pintus: Colorado Ultima Puntata 28/11/2010

14 voti

3 anni fa - Proseguiamo il nostro viaggio attraverso il meglio dell’ultima puntata di Colorado Cafè, lo spettacolo cabarettistico record di ascolti di Italia Uno, con Nicola Savino e Rossella Brescia. Poco fa abbiamo cominciato a rivedere tutti i video del 28 novembre 2010. Subito dopo ci siamo gustati l’ultimo appuntamento con Cotto e (Leggi l'Articolo)

luzo74
inviata da: luzo74 - Categoria: Sport - Fonte: http://tubiamo.net

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Ma tu di che segno 6?: nella clip Vincenzo Salemme e Angelo Pintus

Vincenzo Salemme e Angelo Pintus sono i protagonisti di questa nuova clip che vi mostriamo relativa al film di Natale, […] (maddina1984)

Recensione Minicrociera con i comici di Colorado

Non è il primo weekend di Corsica Sardinia Ferries che proviamo; anzi, queste mini vacanze sono diventate il nostro modo di “staccare” durante l’anno. Ma ... L'articolo Recensione Minicrociera con i comici di Colorado è pubblicato su . (videonavi)

(@PintusAngelo) Pintus al @TeatroSistina : da Venerdì 14 Novembre 2014 a Domenica 16 Novembre 2014

(@PintusAngelo) (@TeatroSistina) Care donne, a differenza di quelle di grigio, le sfumature di Pintus vi faranno ridere. Il lavoro del comico è un lavoro strano, la gente per strada ti ferma e crede che tu possa farla ridere… sempre! La comicità è dappertutto, nei politici che litigano in alcune storie assurde di alcuni programmi televisivi […] (allinfo)

Ma tu di che segno sei? Trailer ufficiale

E’ online il trailer di Ma tu di che segno sei?, il nuovo cinepanettone diretto da Neri Parenti con un nutrito cast composto da Pio e Amedeo, Gigi Proietti, Massimo Boldi, Vincenzo Salemme, Ricky Memphis, Paolo Fox, Denis Tantucci, Mariana Rodriguez, Angelo Pintus... [Continua a leggere] (velvet_cinema_italia)

Il mio angelo mi promette che troverò un lavoro

Angelo di Dio che sei il mio custode...». È stata questa la prima preghiera che ho imparato da bambina. Le suore dell’asilo ce la facevano ripetere sempre, ogni mattina. E io mi stringevo a lui e gli chiedevo di rendermi sopportabile la giornata. Odiavo andare a scuola. Volevo la mia mamma, ma lì non c’era.. (clientiplus)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...