40
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Esteri
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
Questa notizia contiene una galleria di immagini 9 mesi fa Quello che segue è la prima parte di estratti dalla mia traduzione di una intervista del 1999 che Rick Martins (Usa) fece, per la rivista Spectrum, ad un grande anziano di saggezza e conoscenza, lo sanusi (shamano) Zulù Credo Mutwa, arrivato alla nostra ribalta occidentale grazie a David Icke.
inserita da cromaplus - Sezione: Esteri  - fonte: http://cromaplus.net
E' anche colpa nostra! -  di Maria Pia Caporuscio. Quando sui banchi di scuola studiavo la storia, ringraziavo la sorte di non essere nata in certi tempi, convinta che la società avesse ingranato la via giusta per migliorare la qualità di vita della popolazione. Convinta che l’immane sofferenza dovuta alla seconda guerra mondiale, avesse finalmente fatto capire agli uomini di potere, che il diritto alla vita di ogni essere umano è sacro e che l’uomo doveva essere posto in cima alla scala dei valori umani. Credevo che l’epoca della schiavitù fosse finita, che gli abusi sulla classe lavoratrice fossero cessati per sempre. Credevo che i lavoratori avessero preso coscienza che la povertà non era una calamità naturale (come ci inculcavano) ma la sozza volontà di sfruttamento dell’uomo sull’uomo, da parte di quegli esseri senza scrupoli, che sfruttandoli ne ricavano profitto. Credevo che le idee di sinistra, promulgate da quel povero Nazareno, ucciso proprio per averle diffuse, vedessero finalmente la luce. Non...(freeskipper)
Siria: militante di ISIS annuncia il suo matrimonio con una bimba di sette anni terrorizzata | -  Un kafir (infedele) non ha alcun valore umano nell’Islam, possono essere sfruttati per le loro competenze, per il sesso, per la schiavitù, per niente, o semplicemente essere uccisi. I musulmani credono di avere grandi ricompense in cielo se uccidono i kafir. (nell_star)
La nuova schiavitù made in Italy -  La nuova schiavitù made in Italy Prima Pagina Di YVS Gli italiani stanno tornando a lavorare nei campi. Questa estate, complice la crisi, dal nord al sud un esercito di disoccupati si è visto costretto a bussare alle aziende agricole per avere un lavoro stagionale. Però molti di loro hanno avuto una sgradita sorpresa. Chi ha dovuto fare i conti con i caporali si è [...] La nuova schiavitù made in Italy Prima Pagina Di YVS (primapaginadiyvs)
Storia della moneta o della numismatica (II parte) -  Eccoci con la seconda parte sulla storia della numismatica, dopo la prima parte dove abbiamo parlato di baratto e comparsa della moneta, oggi andiamo a parlare delle prime carte di credito. Le origini delle carte di credito Contrariamente a quanto si crede, anche le carte di credito hanno origini antiche. Certo, nulla a che vedere con le sofisticate carte dotate di microchip di oggi; ma il principio secondo cui si accumulano vari debiti su un oggetto, per poi saldare il “conto” alla fine del mese, risale alle culture tribali africane. In esse infatti era uso comune, tra conoscenti, segnare per ogni acquisto di merce una tacca su un piccolo legnetto di lunghezza prefissata: il numero massimo di tacche apponibili era prefissato (e poteva variare dalle 10 alle 25/30 tacche). Una volta terminato il legnetto il proprietario pagava l’ammontare dovuto. (forextradingpratico)
Le origini della specie umana: veniamo dalle stelle -  Ormai è certezza. La specie umana discende dagli alieni. Nel deserto del Gobi è stato ritrovato un disco volante con dentro il corpo di un alieno perfettamente conservato. Le analisi del DNA confermano che l'extraterrestre è molto simile agli esseri umani. http://mry.altervista.org/ufficiale-luomo-discende-dagli-alieni/(mrymry)
 
Cerca altri articoli con

origini schiavitù umana rivelazioni

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.