53
Voti
Segui Fai Informazione su
Segui Fai Informazione su Twitter Segui Fai Informazione su Facebook RSS - Le ultime inserite in Salute
Il Blog di Fai Informazione ovvero La versione di Ernesto
27 mesi fa Cucinare, lavare i piatti e fare le pulizie di casa può aiutare a ridurre il rischio di Alzheimer anche in chi ha superato gli 80 anni di età. È quanto sostiene una ricerca pubblicata sulla rivista Neurology secondo la quale chi si mantiene [...]. Redazione InformaSalus.it ... Il presente articolo è originariamente pubblicato su http://www.informasalus.it/it/articoli/mantenersi-attivi-alzheimer.php
inserita da informasalus - Sezione: Salute  - fonte: http://www.informasalus.it
Alzheimer: cos’è e come riconoscerlo -  Secondo l’OMS, nel mondo 25 milioni di persone sono affette dal morbo di Alzheimer. In Italia l’Istat stima circa 600 mila persone malate di Alzheimer. Il morbo di Alzheimer è una forma di demenza, la più comune, e una malattia cronica degenerativa che porta alla perdita di memoria e di altre abilità intellettuali. Quali sono i sintomi? Che terapie sono disponibili?(healtharoundme)
Cura e Prevenzione dell'Alzheimer: dagli Estratti di Cacao una Soluzione -  Il cacao può inibire una malattia grave come l'Alzheimer. Questa è una grande notizia non solo per i malati, ma anche per tutti gli appassionati di cacao. Per una volta qualcosa che è buonissimo da mangiare, un vero peccato di gola, ha anche delle preziose proprietà. Era noto già da tempo che il cacao avesse delle qualità importanti, e in primis un alto contenuto di polifenoli (antiossidanti); e adesso si scopre anche che è un inibitore dell'Alzheimer.(saracat)
Mangiare più frutta e verdura può ridurre il rischio di ictus -  Secondo una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista “Stroke” dell'American Heart Association mangiare più frutta e verdura può ridurre il rischio di ictus. I ricercatori hanno condotto una meta-analisi di 20 studi pubblicati negli ultimi 19 anni per valutare gli effetti del consumo di frutta e verdura sul rischio di ictus a livello mondiale. Gli studi combinati hanno coinvolto 760.629 uomini e donne. Il rischio di ictus è diminuito del 32%, con ogni 200 grammi di frutta consumati ogni giorno e il 11%, con ogni 200 grammi di verdura consumate ogni giorno. (moniatrentarossi)
Il Gomasio, condimento tradizionale giapponese -  Il troppo sale fa male: alza la pressione, aumenta il rischio d’ipertensione e di obesità, aiuta l’odiatissima cellulite a proliferare e, dagli ultimi studi fatti, aumenta anche il rischio di Alzheimer velocizzando il declino mentale (non dimenticando che i cibi che acquistiamo sono già ricchi di sale di per sé per renderli più “buoni” e ...(mamma51)
Potential Alzheimer' s disease risk factor and risk reduction strategies become clearer -  Participation in activities that promote mental activity, and moderate physical activity in middle age, may help protect against the development of Alzheimer's disease and dementia in later life, according to new research reported today at the Alzheimer's Association International Conference®... (...)(salutedomani)
 
Cerca altri articoli con

mantenersi attivi ridurre rischio

Aggiungi un Commento
Risposta a  Annulla
utente non registrato    4000 caratteri disponibili
TAG supportati per la formattazione del commento:
<br /> - Ritorno carrello. Es: Mario Rossi abita a Milano. <br /> Mario Rossi è all'estero.
Inserisci il testo dell'immagine

Necessario per evitare invii automatici.