Haaretz: "decisione isterica" contro Grass

51 voti

35 mesi fa - Il giornale israeliano più influente Haaretz, con un durissimo editoriale di lunedì, ha definito “isterica” la reazione del governo Netanyahu di dichiarare Gunter Grass persona non grata. ''Grass, un premio Nobel per la letteratura, ha scritto soltanto una poesia”, ha sottolineato il quotidiano di Tel Aviv.  Israele aveva dichiarato domenica Günter Grass persona non gradita, dopo la pubblicazione in diverse testate europee di una poesia dal titolo “Ciò che va detto”. "Perché dico solo adesso, invecchiato e con l'ultimo inchiostro: la potenza nucleare d'Israele minaccia la pace mondiale, di per sé così fragile?", spiega Grass che "domani potrebbe essere ormai troppo tardi". Il premio Nobel per la lettaratura nel 1999 non potrà più visitare lo Stato mediorientale per il suo "tentativo di infiammare l'odio contro lo Stato di Israele e il popolo... (Leggi l'Articolo)

lantidiplomatico
inviata da: lantidiplomatico - Categoria: Esteri - Fonte: http://www.lantidiplomatico.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Grassi "Buoni" e Cattivi" nella dieta: quali sono e dove si trovano?

I grassi (o lipidi) sono spesso demonizzati, accusati di favorire problemi cardiovascolari e l’aumento di peso, eppure rappresentano un’immediata fonte di energia (9 Kilocalorie per grammo) e sono essenziali poiché assolvono importanti funzioni nel nostro corpo, a patto chiaramente di saperli scegliere e dosare, dato che non sono tutti uguali. Vediamo quali sono i grassi “buoni” e i grassi “cattivi” e dove si trovano. (porzia)

Senatrice Bonfrisco, appello al presidente Mattarella su Decreto banche popolari

Decreto sulle banche popolari, la Senatrice Cinzia Bonfrisco attacca Pietro Grasso per aver firmato il decreto sulle banche popolari. “Mi appello al presidente Mattarella - ha dichiarato la Senatrice Bonfrisco parlando in aula a palazzo Madama - affinché si faccia garante della Costituzione di cui questa maggioranza e governo stanno facendo scempio". Cinzia Bonfrisco attacca Pietro Grasso per aver firmato, nel periodo di supplenza come presidente della Repubblica pro-tempore, il decreto sulle banche popolari. "Il presidente Grasso - ha dichiarato la senatrice di Forza Italia - porta la grande responsabilità di aver firmato un decreto totalmente incostituzionale, di cui la Consulta, si incaricherà di svergognare governo e maggioranza, dichiarandolo incostituzionale. Non solo ma è stato anche impedito al Senato di esaminare il decreto, permettendo che rimanesse alla Camera per 50 giorni su 60, sapendo che le modifiche erano molto più difficili e qui invece più probabili". (dailyfocus)

METRO L'AQUILA: TRA 7 GIORNI SENTENZA DEL TAR, SCHERMAGLIE IN AULA

L’AQUILA - Potrebbe arrivare di qui a una settimana la decisione del Tribunale amministrativo regionale dell’Aquila sulla spinosa vicenda della metropolitana di superficie, la tramvia leggera da circa 30 milioni di euro varata oltre 15 anni fa e mai portata a compimento. Dopo l’ultima udienza di mercoledì scorso, infatti, il giudice amministrativo è andato a decisione e nei prossimi giorni farà conoscere alle parti il proprio verdetto sulla maxi richiesta di risarcimento da 28 milioni di euro dell’imprenditore aquilano Eliseo Iannini. Quest’ultimo ha infatti da tempo impugnato la decisione di annullare la commessa da parte della Giunta comunale di centrosinistra, avvenuta nel... (abruzzoweb)

Berlusconi in politica? «Consideri il contesto...»

"Berlusconi pensa al rientro in politica? - ha detto il presidente della Cei - . Quello che i singoli decidono sono sempre decisioni personali, ma che si calano in contesti sociali, politici, lavorativi con cui bisogna fare i conti. Non bastano le decisioni personali". (panopticon)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...