Asparagi e cucina istriana nel ristorante Skipper a Capodistria

59 voti

31 mesi fa - Il Ristorante Skipper è orientato alle specialità culinarie. Poiché il ristorante si trova vicino al mare, offre una moltitudine di specialità marine, preparate in diversi modi. Un’offerta speciale include asparagi freschi e specialità istriane. (Leggi l'Articolo)

viaggiosempre
inviata da: viaggiosempre - Categoria: Esteri - Fonte: http://www.vacanze-slovenia.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Su Cielo torna Antonino Cannavacciuolo con la seconda stagione di Cucine da incubo

Da venerdì 7 novembre arriva in prima tv assoluta in chiaro su Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) la seconda stagione di Cucine da incubo con lo chef pluristellatoAntonino Cannavacciuolo, temuto dai ristoratori di mezza Italia per le sue strigliate e diventato un vero e proprio tormentone sul web e non solo con il suo “addios”. Il patron del ristorante Villa Crespi, dopo la prima stagione cult del programma, è pronto a raccogliere il grido di aiuto di ristoratori sull’orlo del fallimento. Grazie ai suoi super poteri il “supereroe” della ristorazione italiana rimetterà in riga proprietari altezzosi e improvvisati, cuochi svogliati e staff incompetenti, trasformando un ristorante da incubo in un locale nuovo di zecca. Consulta l'articolo Su Cielo torna Antonino Cannavacciuolo con la seconda stagione di Cucine da incubo in Digitale terrestre: Dtti.it. (dttiit)

NUOVE OPPORTUNITÀ NEL MONDO DELLA RISTORAZIONE

L’Ateneo Italiano della Cucina Coquis dà il via al Master Professionale di Sala Roma, 27 ottobre 2014 - Maestro di sala, una professione che non conosce crisi. Nasce, così, con Coquis, una nuova opportunità per i giovani che desiderano avvicinarsi al mondo della ristorazione e dell’ospitalità per intraprendere un percorso professionale di successo: l’Ateneo Italiano della Cucina inaugura, infatti, lunedì 24 novembre il Master Professionale di Sala. Un Master a tutti gli effetti che si prefigge l’obiettivo di formare giovani qualificati per diventare la figura cardine di una sala, il biglietto da visita di un ristorante: il maitre di sala ha, infatti, un ruolo decisivo nella gestione di un ristorante, con competenze organizzative e manageriali, tecniche ed enogastronomiche, psicologiche e relazionali, linguistiche e di comunicazione, tutte qualità indispensabili per interagire con lo Chef ed il reparto di cucina e di sala da una parte e gestire il rapporto con la clientela (imaginenews)

Guida Michelin 2015: confermate le Tre Stelle, fermento tra i ristoranti a Una Stella

Puntuale come un orologio torna anche quest'anno la rossa fiammante, non la macchina, ma pur sempre una questione di guida: è la Michelin, la più autorevole e prestigiosa guida di ristoranti. Tra new entries e novità dell'edizione 2015 due spiccano su tutte: una stella ad una macelleria con cucina e un'altra ad un ristorante etnico, per essere precisi un ristorante giapponese.  (ingusto)

Viaggio culinario in Alto Adige

Ospiti del ristorante stellato di Antonio Fenoglio ''Sissi'' grazie al pacchetto dell'Boutique & Design Hotel ImperialArt di Merano.Il Ristorante Sissi è uno dei più rinomati di Merano, nato nel 1991 in un piccolo edificio in stile Liberty, nel 1998 il ristorante venne trasferito in via Galilei 44 in quello che era il ristorante “Andrea”.Oggi il ristorante ha dieci tavoli + uno (il tavolo 11), una Stube, e una cucina che consente allo staff di lavorare serenamente e produrre una cucina raffinata.Lo Chef Andrea Fenoglio (1 stella Michelin), la cui vena creativa sembra non esaurirsi mai, riesce ad appassionare e stupire i clienti con i suoi piatti in equilibrio tra evoluzione e rispetto della tradizione.Soggiornando all’Boutique & Design Hotel ImperialArt e prenotando un pacchetto “Bel Piacere è Godere…” è possibile cenare in questo ristorante prestigioso e godere nel contempo del benessere offerto dalle Terme di... (dinobortone)

Nel cuore di Oria nasce ''La Promenade Ristorante''

Molto spesso sui giornali si legge di italiani in fuga che portano lontano dal nostro Paese competenze, intelligenze ed eccellenze. Rappresenta sicuramente una buona notizia il ritorno di uno di questi talenti nella nostra terra.È il caso di Dino Di Levrano che, dopo aver ottenuto grandi successi con la sua cucina all’estero, ha deciso di fare ritorno nella sua amata Oria prendendo le redini della cucina de “La Promenade”.La Promenade, che in francese vuol dire “la passeggiata” è il nuovo ristorante nato nel cuore della città di Oria che si propone come un autentico punto di ristoro e di incontro per le passeggiate tra le bellissime mura della città.Ubicato in una struttura risalente al ‘400 è un punto di incontro ideale tra storia e modernità in cui è possibile degustare la cucina locale rivisitata in chiave internazionale da Dino Di Levrano.“Sono molto contento di essere ritornato nella mia... (dinobortone)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...