VIDEOPENSIERO - Piermario Morosini poteva essere salvato? Parla il Dott. Ivo Pulcini

51 voti

30 mesi fa - Intervista al Dott. Ivo Pulcini, cardiologo dello sport, Direttore Sanitario della S.S.Lazio. (Report &Camera by Mariangiola Castrovilli) (Leggi l'Articolo)

infogicar
inviata da: infogicar - Categoria: Cronaca - Fonte: http://www.youtube.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Dieta moderata e sport per evitare gli infarti. I consigli del Dott. Ivo Pulcini

- Come prevenire gli infarti ? Lo stile di vita è importante ? Il Dott. Ivo Pulcini risponde alle domande di Mariangiola Castrovilli ed ecco i consigli… (infogicar)

Come prevenire le malattie da raffreddamento. I consigli del Dott. Ivo Pulcini.

- La stagione sta cambiando, l’estate è ormai finita. Con sbalzi di temperatura e condizioni metereologiche e climatiche non stabili è facile incappare nelle malattie da raffreddamento. Il Dott. Ivo Pulcini, nell’intervista di Mariangiola Castrovilli, ci consiglia come evitarle e prevenirle. (infogicar)

Roma, Cristian Totti all’esordio con i pulcini. Domani il debutto in giallorosso

ROMA, CRISTIAN TOTTI- Da padre in figlio. Cristian Totti si prepara alla sua nuova-prima avventura in giallorosso. Il figlio del capitano, da quest’anno, farà parte dei pulcini della Roma e da domani sarà agli ordini di mister Pietro Donadio. Il piccolo Cristian, a soli 9 anni, si ritroverà di fronte un nuovo panorama calcistico. Secondo […] The post Roma, Cristian Totti all’esordio con i pulcini. Domani il debutto in giallorosso appeared first on Serie A News Calcio - Notizie in Tempo Reale sulla Serie A, Calciomercato, Formazioni, Risultati, Classifiche ed altro.... (serianews)

Due Golden Retriever salvano la loro anziana padrona

Una donna della Florida è stata vittima di una brutta caduta che avrebbe potuto avere esiti fatali se con lei non ci fossero stato i suoi due angeli custodi. No, non parliamo assolutamente di questioni[...] (1971eoltre)

Un segreto che non guardo… di Chiara Dotta

Un romanzo di formazione, tra l’ironia e il dramma della vita, segna il debutto letterario per Chiara Dotta. Daria si fa del male da sola. Si autopunisce per un senso di colpa che viene da lontano: dalla violenza infantile, dall’educazione sentimentale, dalla difficoltà di accettare la sua femminilità. Questo scrigno d’amore e ombra è racchiuso dentro la geografia, metaforica, di un cortile in cui è implosa l’infanzia della protagonista. La sua storia è quella di chi crede di poter vivere senza porsi domande, cancellando il passato e soffocando le proprie aspirazioni, senza fare pace con se stessi, Riuscirà Daria a vincere la paura e il senso di colpa trovando la consapevolezza di sé e la libertà? Più volte sembra non riuscire, in anni fatti di mille fughe incise dentro attimi di luce, nelle pareti strette dell’esistenza. L’esordio letterario di Chiara Dotta non sfugge al dolore ma ci salva, con l’ironia. Nella sua scrittura non conta tanto l’avvenimento ma ciò che questo scatena... (leggereacolori)

Attendere...
  • utente non registrato
    0 voti    
    Ultimo Commento


    inviato da utente non registrato - 19/05/2012 - 02:00
    Dolore e cordoglio per la morte di un razazgo di 25 anni eb4vero ormai i casi sono troppi e bisogna FARE qualcosa Ma ,anche se so di apparire cinico in un momento come questo, bloccare i campionati eb4proprio il contrario di FARE qualcosa. Eb4un modo come un altro per far finta di interessarsi al problema non avendo in questo modo l'onere di FARE QUALCOSA VERAMENTE. Se tanti ragazzi ci rimettono le penne , in Italia come all'estero, devono esserci dei motivi che non si scoprono certamente fermando i campionati. Anzi, magari si da una mano a nasconderli Diciamocelo chiaramente se tanti ragazzi ci rimettono le penne eb4a causa di controlli medici non all'altezza e allora forse eb4venuta l'ora di controllare questi medici sportivi mandando degli ispettori nelle varie societab4a controllare i giocatori e penalizzando FORTEMENTE quelle societab4che non tutelano sanitariamente i propri tesserati. Ma ciob4da fastidio a tutti compresi a quei giocatori che magari si scoprirebbe tirano di coca ( non eb4certamente il caso del povero Morosini) allora molto meglio fermare i campionati e far finta di mostrare solidarietab4 PUTTANATE. Scusatemi per i toni certamente non appropriati al momento ma sono veramente stufo delle prese per i fondelli. Non voglio le pause e i minuti di silenzio esigo SERIETAb4 E PREVENZIONE!!!

Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...