Enna. Associazione Zanni, conferenza su: ”L’Islam e noi: una convivenza possibile?”.

Enna. Associazione Zanni, conferenza su: ”L’Islam e noi: una convivenza possibile?”.
113
23/04/2017 - 18:36 - Mercoledì 26 aprile 2017 alle ore 17,30 presso la sala conferenze dell’Istituto Professionale Federico II di Enna sito in via Nicosia 2 si terrà una conferenza del professore Enrico Ferri dal titolo ”L’Islam e noi: una convivenza possibile?”. Il professore Ferri è docente di Filosofia del diritto e Storia dei Paesi islamici presso l’Università telematica […]

Champs Elisee: Isis rivendica attentato

21/04/2017 - 08:51 - Francois Molins, Procuratore di Parigi però, non ha diffuso il nome dell'attentatore, e ha dichiarato: "Le indagini sono in corso e gli investigatori vogliono essere certi sulla eventuale presenza di altre persone coinvolte"

Nell'ultimo paese che gli Usa hanno "liberato da un malvagio dittatore" oggi si commerciano...

18/04/2017 - 14:17 - di Carey Wedler, 15 aprile 2017* È ben noto che l’intervento NATO a guida USA del 2011 in Libia, con lo scopo di rovesciare Muammar Gheddafi, ha portato ad un vuoto di potere che ha permesso a gruppi terroristici come l’ISIS di prendere piede nel paese. Nonostante le conseguenze devastanti dell’invasione del 2011, l’Occidente è oggi lanciato sulla stessa traiettoria nei riguardi della Siria.…

Al contrario del 2013 Londra interverrebbe in Siria anche senza voto parlamentare - Johnson

19/04/2017 - 23:44 - Il Ministro degli Esteri britannico, l'eccentrico Boris Johnson, ha proposto alla Russia di unirsi alla fatiscente coalizione internazionale a guida statunitense per combattere lo Stato Islamico al fine di garantire delle "dimissioni controllate" alpresidente siriano Bashar al Assad. ** In un articolo per il Daily Telegraph, Johnson scrive che la Russia dovrebbe aiutare lo sforzo "per eliminare…

Novaja Gazeta contro Ramzan Kadyrov

25/04/2017 - 04:09 - di Fabrizio Poggi Un po' di cronistoria. Lo scorso 1 aprile Novaja Gazeta scriveva di “arresti in massa e crudeltà in Cecenia nei confronti di persone sospettate di orientamenti sessuali non tradizionali”. Il 3 aprile, scriveva ancora Novaja Gazeta, nella moschea centrale di Groznyj si era tenuta una riunione straordinaria – trasmessa dalla TV centrale cecena - con la partecipazione di 15.000 tra…

Le mafie non ci proteggono dal terrorismo: è una bufala! (analisi di Salvatore Calleri)

157
18/04/2017 - 02:49 - Ancora oggi mi capita di sentire dire una sciocchezza colossale in materia di terrorismo in Italia… Sciocchezza che purtroppo viene ripetuta spesso e che serve solo a fare confusione: le mafie ci proteggono in Italia dall’Isis. Nei giorni scorsi addirittura in Piemonte un professore di filosofia lo spegava ai propri studenti. Bah… Non ho parole …

L'enigma della Pietra nera

135
24/04/2017 - 10:30 - La Kaaba (cubo) è il noto edificio sacro di forma cubica situato presso La Mecca. Contiene l’Al-hajar al-aswad, la Pietra nera, forse un meteorite. L’oggetto litico era adorato dagli Arabi pagani e, dopo che Maometto conquistò La Mecca, fu integrato nella religione islamica. Secondo alcune leggende musulmane, il sito fu scelto per la sua connessione con Abramo. Il patriarca fu condotto in Arabia…

Tra gli ultimi utenti attivi

castronanni italianddl gliscomunicati88 infogicar stattimes beliceweb theeditorial elkenow mp37vi osipensaosicrede01 enricomattioli tanogabo italianiafiji calmail heriberto degiovanniluigi eclipsemagazine maryanne009 insiemeperlaterra eppursimuove_pink riverinflood

Francia: Isis rivendica responsabilità per attacco con sparatoria a Parigi che ha causato la morte d

Francia: Isis rivendica responsabilità per attacco con sparatoria a Parigi che ha causato la morte d
21/04/2017 - 16:03 - L’ISIS ha rivendicato la responsabilità per la sparatoria a Parigi che ha lasciato un poliziotto morto e due seriamente feriti. In una dichiarazione dalla sua agenzia di stampa Amaq, il gruppo estremista ha dato uno pseudonimo a colui che ha sparato indicando che è un belga. L’affermazione della responsabilità è avvenuta insolitamente rapido per il gruppo, che sta perdendo territorio in Iraq e…

L'inutile viaggio in USA di Paolo Gentiloni

21/04/2017 - 12:01 - Ieri, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si è incontrato con Donald Tuump, alla Casa Bianca. Come unico commento all'incontro, snobbato dalla stampa americana e altrettanto da quella italiana, viene da dire: ma che ci è andato a fare Gentiloni in USA? L'Italia organizza il prossimo G7 in Sicilia, ma dei temi in agenda nessuno ne ha fatto menzione. La visita in Italia, per Trump, sembra…
L'inutile viaggio in USA di Paolo Gentiloni

Argomenti vari 2017/17

102
23/04/2017 - 07:51 - Argomenti da 16 aprile 2017 (per leggerli cliccare sul link)   .-.-.-.-.-  Fame.- (Vedi) Il bigliettaio.- Altre informazioni Esempi .- Ulteriori informazioni Norme intangibili.- RILETTURE.- Ulteriori dettagli Argomenti vari 2017/16.- Maggiori informazioni Tutte le notizie inserite -------- da altri ------   .-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-  L'ultima dei magistrati.- Ulteriori dettagli…

Scorte USA e prezzo del petrolio

108
21/04/2017 - 12:42 - USA registra un calo di riserve ma l’offerta di carburante è aumentata. Dall'Iraq Ammar al Hakim, presidente del Supremo Consiglio Islamico, dichiara che il Paese è a favore dei tagli di petrolio OPEC. Ma nonostante le dichiarazioni, Baghdad potrebbe cercare di ottenere un’esenzione, vista l’importanza delle entrate provenienti dal mercato del greggio, cui va aggiunta la necessità di affrontare le…

Francia, attentato alla vigilia del voto. Allarme terrorismo

103
22/04/2017 - 10:09 - PARIGI - La Francia e Parigi ripiombano in un incubo chiamato terrorismo. A pochi giorni dal primo turno delle attesissime elezioni presidenziali. Un attentato di matrice jihadista è stato infatti compiuto giovedì sera sugli Champs-Elysees, nel pieno cuore della capitale, ed è costato la vita a un poliziotto. Altri due agenti sono rimasti feriti, uno dei quali in modo grave, mentre una turista ha…

Cosa pretendono gli islamici

115
19/04/2017 - 17:13 - Tuttavia conosco molto bene i Paesi baltici perché abbiamo aziende in Svezia e direi che lassù i problemi sono maggiori. Sono pentiti di avere aperto le porte indiscriminatamente senza una vera integrazione che da noi invece è maggiore». A Treviso il sindacato ha posto un problema diverso, quello della sicurezza nel mese di ramadan. L'anno scorso la Cgil locale, in base a un protocollo analogo…

Mali: Forze armate francesi e maliane uccidono 12 estremisti del Gruppo per il Sostegno dell'Islam e

20/04/2017 - 19:37 - Le forze armate francesi e maliane hanno ucciso almeno una decina di estremisti islamici che hanno attaccato un campo militare dell’esercito nel nord del Mali questo martedi, uccidendo almeno quattro soldati e ferendone un altro, secondo una dichiarazione rilasciata dall’Operazione Francese Barkhane. L’attacco sul campo militare a Gourma-Rharous, circa 120 chilometri (75 miglia) ad est di…

Egitto: Stato Islamico (IS) rivendica attacco vicino monastero Santa Caterina » Guerre nel Mondo

Egitto: Stato Islamico (IS) rivendica attacco vicino monastero Santa Caterina » Guerre nel Mondo
20/04/2017 - 19:48 - L’attacco su un posto di blocco della polizia vicino ad uno dei più importanti siti cristiani del mondo ha ucciso un poliziotto, ferito altri quattro • L’Attacco avviene 10 giorni prima che papa Francesco abbia programmato la visita in Egitto • il monastero è un sito patrimonio mondiale dell’UNESCO. Lo Stato Islamico ha rivendicato la responsabilità per un attacco su un checkpoint della polizia…

Autobomba ad Aleppo, la disperazione del fotografo eroe: in ginocchio dopo l'attacco suicida

17/04/2017 - 13:08 - Autobomba ad Aleppo, la disperazione del fotografo eroe E' a terra, in lacrime, con la macchina fotografica in mano. Una fotocamera che doveva documentare l'arrivo ad Aleppo di civili in fuga da Foua e Kefraya, due villaggi siriani controllati da ribelli islamisti e gruppi terroristi. Abd Alkader Habak, nel giorno dell'attacco suicida che ha causato la morte di almeno 126 persone, si è ritrovato…
Autobomba ad Aleppo, la disperazione del fotografo eroe: in ginocchio dopo l'attacco suicida

Le milizie siriane Jaish al-Islam e Ahrar al-Sham tra i primi a congratularsi con Erdogan

17/04/2017 - 19:12 - I gruppi terroristi siriani, Jaish al-Islam & Ahrar al-Sham, sono stati tra i primi a congratularsi con la vittoria del referendum che fornisce ad Erdogan pieni poteri. ** Con questa notizia avete compreso tutto quello che c'era da capire sul massacro della Siria degli ultimi sette anni.   Syrian militias Jaish al-Islam & Ahrar al-Sham are among the first to congratulate Erdogan in becoming a new…

La 'Coalizione anti -ISIS' guidata dagli USA batte un nuovo record: 1216 civili uccisi a marzo, tra...

14/04/2017 - 19:49 - La stima appare in un rapporto pubblicato, ieri, preparato dall'organizzazione Airwars, che monitora la performance della coalizione nella sua lotta contro il gruppo terroristico Daesh-ISIS.   Il rapporto considera una forchetta di civili uccisi dalla coalizione nella cifra compresa tra 477 e 1216 persone, che rappresentano una perdita scioccante con un aumento di vittime innocenti rispetto al…

L’America ha sganciato la MOAB ‘madre di tutte le bombe’, ma la Russia ha quella più grande (video)

15/04/2017 - 14:22 - Gli Stati Uniti hanno sganciato la più grande bomba non nucleare mai usata in combattimento su obiettivi Isis in Afghanistan. Il ministero della difesa afghano ha già confermato che l’attacco ha ucciso militanti dell’Isis e distrutto una rete di tunnel nella provincia orientale di Nangarhar. La bomba convenzionale di 21.600 […] virtualblognews

Bambini in fuga di Mirella Serri

14/04/2017 - 17:26 - Dal 14 aprile in libreria Esce oggi in tutte le librerie Bambini in fuga, il nuovo saggio di Mirella Serri edito da Longanesi. La storia di un gruppo di sessantatre giovanissimi ebrei in fuga, braccati dal Nazismo e dai fondamentalisti islamici, e della mobilitazione di un paese italiano per metterli in salvo. Una vicenda che […] Leggi l'articolo Bambini in fuga di Mirella Serri su Leggere a…

Iraq: Mosul, liberata 11enne yazida rapita dallo Stato islamico

93
22/04/2017 - 10:09 - MOSUL  - Le forze irachene hanno liberato una bambina yazida rapita dallo Stato islamico (Is) nella citta' di Mosul. Lo ha annunciato il capo della polizia federale irachena, Raed Shaker Jawdat. La giovane ha appena 11 anni, si chiama Farah Dakhil ed era stata rapita da un terrorista nel quartiere Al Tanak, a ovest di Mosul. Sono ancora 3.400 gli esponenti della minoranza yazida ancora nelle mani…