Buone notizie per le famiglie italiane: la detrazione del 65% per finestre e infissi a risparmio energetico è stata prorogata di un altro anno!

Buone notizie per le famiglie italiane: la detrazione del 65% per finestre e infissi a risparmio energetico è stata prorogata di un altro anno!
Con l’approvazione definitiva della «Legge di Stabilità» per il 2016, il governo ha finalmente prorogato l’«ecobonus» (detrazione IRPEF del 65%) per lavori di «riqualificazione energetica» degli edifici, fra i quali ovviamente spicca la sostituzione di vecchi infissi con nuove finestre a risparmio energetico. Lo sconto fiscale del 65% per il rifacimento dei serramenti è in vigore ormai dal Giugno del 2013 (quando venne alzato dal 55% al 65%) e ha naturalmente raccolto un elevato grado di apprezzamento da parte dei contribuenti.
Moltissimi i privati e le famiglie che vi hanno fatto ricorso: d’altro canto, per vivere con serenità, il risparmio e l’economia familiare sono indispensabili. Senza contare l’incremento della sicurezza e della qualità della vita che si possono conseguire effettuando questo genere di interventi sulla propria casa. La sostituzione di finestre e portefinestre vecchie con nuovi serramenti “a norma” assicura notevoli migliorie: in questo articolo alcuni accenni ai principali vantaggi, economici e non.
Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Attendere...