A rischio la tenuta sociale del paese

A rischio la tenuta sociale del paese 10/05/2012 - Il governo ed i suoi membri sembrano affetti da un disturbo della personalità. Stanno interpretando due ruoli: quello del governo e quello della sua opposizione. Il più bravo in questo ruolo è il ministro Passera... quello che, a sentirlo parlare, è in grado di coniugare i verbi solo al futuro. Non esiste una sola cosa che ha già fatto o sta facendo... lui farà!

Il genio del futuro, intervenendo ad una riunione di rete imprese Italia ha detto che, ad oggi, è a rischio la tenuta sociale del paese. Tra cassa integrati, disoccupati e coloro che neanche più cercano un lavoro sono quasi 7 milioni le famiglie interessate e, di conseguenza, è quasi la metà il numero di italiani che vede diminuire il proprio reddito e la propria capacità di spesa.

E bravo Passera! Io lo avevo capito da un bel po'. Ma tu, che sei ministro da sei mesi che cosa hai fatto per risolvere il problema? NULLA! In sei mesi non hai fatto assolutamente nulla. E la cosa ancor più grave è che Passera continua a dire che farà... oggi no, domani!

Passerà anche Passera, ma nel frattempo che cosa faremo? Dovremmo star buoni ad aspettare facendoci raccontare le meraviglie del dopo crisi, ad ascoltare Monti, novelo Berlusconi, che smentisce quanto da lui stesso dichiarato il giorno prima, ad aspettare che la Fornero, novella Madonna dell'Addolorata, pianga di nuovo?

È chiaro che gli stessi ministri stanno alzando bandiera bianca. Che vadano a casa, prima che sia troppo tardi... se non lo è già.

Prosit
Ernesto
Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...