Il Cittadino Illustre, Coppa Volpi per Oscar Martínez a Venezia 2016, dal 24 novembre al cinema

Il Cittadino Illustre, Coppa Volpi per Oscar Martínez a Venezia 2016, dal 24 novembre al cinema

Sarà nei cinema a partire dal 24 novembre Il Cittadino Illustre, il film di Mariano Cohn e Gastón Duprat che al Festival di Venezia 2016 ha permesso a Oscar Martínez di essere premiato con la Coppa Volpi come miglior interprete maschile.

Daniel Mantovani è uno scrittore argentino che da oltre trent'anni vive in Europa ed è uno scrittore affermato, conosciuto in tutto il mondo per aver vinto il premio Nobel per la letteratura.

Nei suoi romanzi, Daniel racconta la vita a Salas, un piccolo paese dell’Argentina in cui è nato e nel quale non è più tornato da quando era un giovane con aspirazioni da scrittore. Schivo e poco propenso ad accettare premi e riconoscimenti nonostante i numerosi e prestigiosi inviti, decide però di accettare quello che gli arriva dal comune di Salas che richiede la sua presenza per insignirlo del più alto riconoscimento del suo paese: la medaglia al Cittadino Illustre.

Il Cittadino Illustre, Coppa Volpi per Oscar Martínez a Venezia 2016, dal 24 novembre al cinema

Per Daniel, all'inizio, sarà un ritorno trionfale nel paese che lo vide nascere, un viaggio nel passato in cui ritroverà vecchi amici, amori e paesaggi di gioventù.

Ben presto, però, si renderà conto che accettare l'invito è stata la cosa peggiore che potesse capitargli, dal momento che avrà a che fare con le imprevedibili persone sulla base delle quali ha costruito i personaggi dei suoi romanzi.

Il Cittadino Illustre porta in scena diversi dibattiti aperti in Argentina e nel mondo. Uno di essi è il rigetto dello sguardo esterno e critico rappresentato dal protagonista, uno scrittore esiliato da anni in Europa, di fronte alla difesa nazionalista dei suoi conterranei.

La vita serena, l’esaltazione di ciò che uno possiede e lo sguardo del piccolo paese sono uno stile di vita accettabile in un paese di provincia, ma per questo scrittore cosmopolita costituiscono la negazione di ogni idea di progresso.

A questo conflitto viene aggiunta una sorta di ferita aperta nell’orgoglio argentino, perché è un paese che vanta importanti scrittori che non hanno ottenuto però un Nobel per la letteratura, argomento che il film riprende, riconoscendo al protagonista quel premio che era invece stato negato a Jorge Luis Borges.

Gli interpreti

Oscar Martínez - Daniel Mantovani
Dady Brieva - Antonio
Andrea Frigerio - Irene
Nora Navas - Nuria
Manuel Vicente - Intendente
Belén Chavanne - Julia
Gustavo Garzón - Gerardo Palacios
Julián Larquier - Conserje
Emma Rivera - Emilse

 

Il cast tecnico

Società di Produzione - Arco Libre - Televisión Abierta - Magma Cine - A Contracorriente Films
Produttrice Associata - Aleph Media
Produttore - Fernando Sokolowicz
Co-Produttori - Mariano Cohn / Gastón Duprat / Juan Pablo Gugliotta / Nathalia Videla Peña / Adolfo Blanco
Produzione Esecutiva Argentina - Victoria Aizenstat
Produzione Esecutiva Spagna - Manuel Monzón / Fernando Riera / Eduardo Escudero
Scenografi a - Carolina Krasñansky
Sceneggiatura - Andrés Duprat
Regia - Mariano Cohn y Gastón Duprat
Assistente alla Regia - Martín Bustos
Direttore di Produzione - Gastón Grazide
Responsabile di Produzione - Germán Garrido
Fotografi a - Mariano Cohn e Gastón Duprat
Direttore Artistico - María Eugenia Sueiro
Costumista - Laura Donari
Fonico - Adrián De Michele
Montaggio - Jerónimo Carranza
Musica Originale - Toni M. Mir
Con il sostegno di - I.N.C.A.A.
Con la partecipazione di - T.V.E. / I.C.A.A. / Canal 13 / Ibermedia / Fox / Delta / Penguin - Random House
9 Settimane di ripresa - Argentina: Capital Federal / Navarro / Uribelarrea / Lobos - España: Barcelona
Distribuzione Italia - Movies Inspired

Giulia Mandelli
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...