Papa Francesco: «non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione»

Papa Francesco: «non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione»

Papa Francesco, questa mattina, ha inaugurato l'anno giudiziario del tribunale della rota romana. Importanti le sue affermazioni sulla famiglia ed il suo ruolo nella società.

«Nel percorso sinodale sul tema della famiglia, che il Signore ci ha concesso di realizzare nei due anni scorsi, abbiamo potuto compiere, in spirito e stile di effettiva collegialità, un approfondito discernimento sapienziale, grazie al quale la Chiesa ha – tra l’altro – indicato al mondo che non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione».
 
«La famiglia, fondata sul matrimonio indissolubile, unitivo e procreativo, appartiene al “sogno” di Dio e della sua Chiesa per la salvezza dell’umanità».

«Per mezzo del matrimonio e della famiglia Iddio ha sapientemente unite due tra le maggiori realtà umane: la missione di trasmettere la vita e l’amore vicendevole e legittimo dell’uomo e della donna, per il quale essi sono chiamati a completarsi vicendevolmente in una donazione reciproca non soltanto fisica, ma soprattutto spirituale».

«La Chiesa, dunque, con rinnovato senso di responsabilità continua a proporre il matrimonio, nei suoi elementi essenziali – prole, bene dei coniugi, unità, indissolubilità, sacramentalità –, non come un ideale per pochi, nonostante i moderni modelli centrati sull’effimero e sul transitorio, ma come una realtà che, nella grazia di Cristo, può essere vissuta da tutti i fedeli battezzati».

Fare clic a questo link chi volesse leggere per intero l'intervento di Papa Francesco.

Fiorenza Gentileschi
nella categoria Cronaca
Attendere...