Afghanistan:passaggio di consegne al Military Advisor Team dei militari italiani che supportano esercito afgano

Afghanistan:passaggio di consegne al Military Advisor Team dei militari italiani che supportano esercito afgano
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Passaggio di consegne ieri presso Camp Zafar,  al vertice del  Military Advisor Team (MAT), l'unità dell'esercito italiano composta da militari a cui è affidato il compito di supportare il 207°Corpo d'Armata Afgano nel suo processo di crescita. Alla cerimonia erano presenti il Generle di Brigata Amanullah Mobin, comandante del 207°Corpo d'Armata, il Generale Farook, Comandante della 606 zona di polizia di Herat e il Generale di Brigata Claudio Minghetti, Comandante del TAAC-W.

I militari italiani del MAT hanno come compito primario, quello di assistere l'esercito afgano nel conseguire la sua autonomia mediante attività di train advise and assist, e rappresentando così un anello di congiunzione tra le forze della coalizione internazionale e l'esercito afgano. I militari italiani aiutano e supportano l'esercito afgano nelle pianificazioni delle operazioni di contrasto all'insorgenza locale e partecipando attivamente a professionalizzarlo con attività come corsi specialistici in comunicazioni radio, informatica, identificazione, e disattivazione  degli ordigni esplosivi improvvisati (IED), e anche attività di formazione di "Ground Medevac" allo scopo di migliorare la capacità di evacuare i militari feriti via terra, attività di supporto indirizzate al personale femminile afgano e i programmi"Train the Trainer"indirizzati alla formazione degli istruttori militari afgani.

In questi ultimi giorni è stato messo a punto un sistema di video conferenze con i Comandi Brigata dislocati a Farah, Herat, e Bagdish che sono le sedi principali del 207°Corpo d'Armata, con lo scopo di addestrare i Comandanti anche a distanza, a seconda delle necessità del momento. Ancora una volta l'elevata professionalità dei militari italiani viene messa al sevizio dell'esercito afgano i cui uomini sono riconoscenti nei loro confronti per l'ottimo l'addestramento che stanno ricevendo.

Importantissime sono anche le attività di start up delle operazioni di sicurezza dell'esercito afgano come quella della diga di Salma Dam, l'Expeditionary Advisory Package (EAP)organizzata lo scorso gennaio dal Comando del TAAC-West, per supportare  pianificare e condurre un'operazione risolutiva per il controllo del territorio dalle attività criminali e l'insorgenza locale,   con la partecipazione del MAT  favore della 2 Brigata dell'ANA dispiegata a Farah, situata a circa 210 km da Herat. 

http://lasottilelinearossa.over-blog.it

alec226
nella categoria Esteri
Attendere...