Regione Lombardia. Per Marco Carra l'informatica non sarà mai il suo mestiere

Regione Lombardia. Per Marco Carra l'informatica non sarà mai il suo mestiere

Un'altra piattaforma informatica che non funziona. Gli utenti ci vanno sopra, provano ad accreditarsi e si blocca tutto. E non è la prima volta, anzi, sembra quasi che Regione Lombardia e la sua Lombardia Informatica siano abbonati ai flop. Questa volta hanno colpito in pieno i Centri di formazione professionale, come spiega un'interrogazione con risposta in commissione Istruzione presentata e depositata dal Gruppo regionale del Pd.
La Regione ha adottato una nuova piattaforma informatica, chiamata Prode e di cui Lombardia Informatica ha il copyright, per la gestione della procedura degli esami dei Centri di formazione professionale, che consente di gestire gli esami e il rilascio degli attestati.

Ma sono state segnalate delle disfunzioni nell'utilizzo della piattaforma, come si è appreso anche a mezzo stampa, che hanno comportato per i Cfp il blocco delle commissioni di esame, poiché è risultato impossibile inserire i dati sia degli studenti, sia dei centri di formazione professionale che hanno fatto fatica ad autenticarsi nel sistema informatico.
E per far fronte alla disfunzione si è tornati all'utilizzo del registro di carta per non bloccare le sessioni di esame, riconoscendo il fallimento di Prode che, nelle intenzioni, avrebbe dovuto facilitare le commissioni d'esame e la raccolta dati degli studenti e dei Cfp e quindi permettere un'integrazione con le altre politiche formative di Regione Lombardia.

Marco Carra
nella categoria Politica
Attendere...