Ego, non sono tuo

3 anni fa Domanda: Come possiamo controllare qual è la nostra intenzione mentre leggiamo Lo Zohar? Risposta: Lo Zohar è la fonte di Luce che viene a noi se vogliamo usarla correttamente.
Perciò, mentre studio libri Kabbalistici, io convoco l’illuminazione su di me, ma essa viene in base all’intensità dei miei sforzi e al mio essere pronto.
Se [...]
(Continua...)
deboracasali
nella categoria Scienza e Tecnologia
Altri articoli di possibile interesse:

Niente ha bisogno di cambiare

10/02/2016 13:38 - DI MARCO CANESTRARI L'illusione non può essere rafforzata da nulla, né da una disciplina né da una pratica, né dalla cosiddetta meditazione.L'ego non può fare niente per rafforzare la sua presunta gabbia: fare l'amore, suicidarsi, fare la guerra, aiutare il prossimo, diventare potente, fare l'asceta, fare una vita ordinaria o seguire un guru non daranno alcuna forza alla presunta separazione.L'individuo non può fare niente che lo porti ad essere più condizionato o ad attutire la sua consapevolezza, nè può fare niente per mantenere più saldo il "senso del me" o per allontanarsi dal risveglio, perchè l'ego non esiste, nessun ego è condizionato né mai si risveglierà, esso non ha alcuna parte in causa né alcuna autorità di cambiamento né facoltà di scelta.Allo stesso modo, OVVIAMENTE, discipline, pratiche e meditazioni non scioglieranno la presunta separazione nè alleggeriranno il senso del me.L'illusione non può essere fatta crollare appunto perchè niente la sta tenendo in piedi.Non sei... (heeledjim)

Rubrica Cult Classic - RATATOUILLE (Brad Bird & Jan Pinkava - 2007)

04/01/2016 03:20 - Trama: Francia, il piccolo ratto Remy vive con un grande sogno, cucinare. Il caso vuole che incontra il giovane Linguini che, invece, nel cucinare è negato. Linguini viene assunto nel locale del defunto chef Auguste Gusteau e, con l’aiuto di Remy, riuscirà ad affrontare le critiche gastronomiche del tremendo Ego. Cast: leggi tutto (frenckcinema)

Fisica: l'annuncio del secolo! Einstein aveva ragione, osservate le onde gravitazionali [VIDEO] | DI

12/02/2016 11:05 - “We detected for the first time gravitational waves”. L’annuncio storico arriva in tutto il mondo alle 16.30, ora italiana, dell’11 febbraio 2016. “Abbiamo visto le onde gravitazionali”. In diretta dall’Osservatorio gravitazionale europeo (Ego) di Cascina, in provincia di Pisa, a dare la notizia che rivoluzionerà l’approccio allo studio dell’Universo è Fulvio Ricci, portavoce del progetto internazionale Virgo, a cui l’Italia partecipa con l’Istituto nazionale di Fisica Nucleare (Infn). E’ lo stesso Ricci a spiegare cosa significa aver individuato, per la prima volta, l’evidenza delle onde gravitazionali: “Abbiamo aperto una finestra nuova sull’Universo invisibile”. (ishi70)

LE ONDE GRAVITAZIONALI DI ALBERT EINSTEIN ESISTONO E C'E' LA ''FIRMA'' DEL GSSI

12/02/2016 15:25 - L'AQUILA - Si apre una nuova straordinaria pagina per la fisica: le onde gravitazionali previste da Albert Einstein esistono. E nella scoperta del secolo c'è anche la firma dell'Aquila.  Le ha rilevate lo strumento Ligo (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory), in Usa, e i dati sono stati analizzati dalle collaborazioni internazionali Ligo e Virgo. Quest'ultima fa capo allo European Gravitational Observatory (Ego) fondato e finanziato da Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e Consiglio nazionale delle ricerche francese (Cnrs).  L'annuncio è stato dato a Cascina (Pisa), dove si trova lo strumento Virgo.  L'Infn partecipa a Virgo con le proprie Sezioni presso le università di Pisa,... (abruzzoweb)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...