Unioni civili: al via il registro e le formule per i riti

Unioni civili: al via il registro e le formule per i riti

In Gazzetta il comunicato di pubblicazione del decreto attuativo del Ministero dell'Interno del 27 febbraio 2017

Sono state pubblicate le formule per la redazione degli atti dello stato civile per le unioni tra persone dello stesso sesso. A darne notizia è il ministero dell'interno, con comunicato pubblicato in G.U.

Con la pubblicazione del decreto (dm 27 febbraio 2017, qui sotto allegato unitamente alle formule) si attuano le previsioni della legge Cirinnà (e del d.lgs. n. 5/2017), apportando le modifiche necessarie in materia di tenuta dei registri delle unioni civili tra persone dello stesso e le relative formule di rito per la redazione degli atti dello stato civile.

I registri ad hoc per le unioni civili viene disposto, inoltre, nel provvedimento, saranno utilizzati (come tutti gli altri registri), fino alla data in cui diverrà operativo l'archivio nazionale informatizzato (ex art. 10 d.l. n. 78/2015).

Per quanto concerne, poi, il formato dei registri, l'indice annuale, la carta da utilizzare, il recto e il verso dei fogli, nonché ogni altra caratteristica tecnica relativa a stampa, scritturazione, conservazione e redazione degli atti si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni vigenti per gli altri registri dello stato civile.

Altre informazioni
avvvaniasciarra
nella categoria Economia
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...