Degrado a Ventimiglia

Degrado a Ventimiglia

A malincuore, infatti, vorrei lasciare anche la città in cui sono nato e cresciuto, perchè non si può più vivere e lavorare in un degrado del genere, scavalcando persone sdraiate davanti al portone, sentendosi ingiuriare tutti i giorni e scortando i clienti che hanno paura di salire in ufficio". Così inizia lo sfogo dell'avvocato Silvano Briozzo, di Ventimiglia, che in pochissime parole condensa lo strazio e la rabbia di una città ormai allo stremo per la situazione che si è venuta a creare con l'emergenza migranti

Altre informazioni
mp37vi
nella categoria Politica
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...