E se il nuovo ministro della Giustizia fosse un bambino?

E se il nuovo ministro della Giustizia fosse un bambino?

Il mondo degli adulti, soprattutto in politica, produce disastri su disastri. Tendiamo a complicarci la vita quando la soluzione più semplice è quasi sempre la migliore, allora perché non eleggere il simbolo della purezza e semplicità? Un bambino come ministro della Giustizia e il suo programma, una provocazione che induce a riflettere

Per saperne di più su questo argomento
Claudio Colombrita
nella categoria Politica
Attendere...