Grazie all’innovazione tecnologica si aprono nuove ed enormi opportunità di crescita nel settore sanitario

Grazie all’innovazione tecnologica si aprono nuove ed enormi opportunità di crescita nel settore sanitario

Entro il 2025 l'innovazione tecnologica offrirà nuove opportunità di crescita da miliardi di dollari nel settore sanitario globale entro il 2025.

Va subito precisato che questa non è una delle tante previsioni del fu Gianroberto Casaleggio, ma il risultato di un'analisi fatta dal gruppo Transformational Health di Frost & Sullivan, società di analisi che da 50 anni si occupa di affiancare le aziende di tutto il mondo nelle proprie strategie di crescita a livello globale.

L'analisi, intitolata Vision 2025 - Future of Healthcare, esplora i modi in cui si prevede che si evolverà il panorama della sanità, identificando fino a 18 tecnologie che avranno un forte impatto su questo settore, sottolineandone le aree chiave di crescita e focalizzandosi sulle sfide che le diverse regioni dovranno affrontare per ottenere migliori prospettive future per la sanità.

È l'invecchiamento della popolazione che rischierà di mettere in crisi i sistemi sanitari esistenti, in tutto il mondo. Ma quello che adesso sembra essere solo un problema finanziario è anche la leva che spingerà alla ricerca e alla reralizzazione di nuove souzioni in ambito sanitario verso cure basate sul valore e richiederà un cambiamento radicale delle politiche nazionali.

Grazie all’innovazione tecnologica si aprono nuove ed enormi opportunità di crescita nel settore sanitario

I progressi tecnologici con nuovi prodotti come le interfacce cervello-computer, gli avatar digitali, i dispositivi indossabili e la medicina di precisione risponsderanno alle esigenze sopra prospetatte. Pertanto, il settore dell’informatica sanitaria assisterà ad una crescita molto forte, ad un tasso del 16,1% fino al 2025.

Il settore sanitario nel suo complesso raggiungerà quota 2,69 trilioni di dollari di entrate entro il 2025, con l'Asia destinata a superare l'Europa come secondo mercato più grande del mondo nel settore della sanità e, nel 2028, anche gli Stati Uniti al primo posto.

La crescita della regione Asia-Pacifico nella spesa sanitaria (in percentuale al PIL) è destinata ad essere maggiore rispetto a quella di Nord America ed Europa, senza dimenticare l’America Latina che, nel 2025, è destinata a superare il Giappone diventando così il quarto mercato della sanità a livello globale.

Sandro Alioto
nella categoria Salute
Attendere...