XS-1 rivoluzionerà metodo e costi per la messa in orbita dei satelliti

XS-1 rivoluzionerà metodo e costi per la messa in orbita dei satelliti
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

La Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) questa settimana ha svelato il progetto per il vettore XS-1, che sarà prodotto da Boeing.

Come si vede dalle immagini, si tratta di un aereo (ipersonico) che sarà lanciato in verticale che, una volta in orbita, sarà in grado di rilasciare un secondo stadio contenente il satellite da mettere in orbita. Una volta eseguita l'operazione il vettore atterrerà come un normale aereo pronto per una nuova missione.


L'obbiettivo del progetto è quello di ottimizzare i costi di lancio e di creare un sistema che consenta voli in rapida successione, più o meno come avviene con un normale aereo di linea.

Sulla base delle previsioni, mandare in orbita un satellite con il vettore XS-1 dovrebbe costare sui 5 milioni di dollari, contro gli oltre 50 milioni di oggi. Il vettore della Boeing, che verrebbe usato indifferentemente sia per scopi militari che civili dovrebbe essere in grado effettuare le prime prove di volo entro il 2020.

panopticon
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...