Stefano Garroni: Introduzione a Per la Critica dell'Economia Politica

Stefano Garroni: Introduzione a Per la Critica dell'Economia Politica
Introduzione a Per la Critica dell'Economia Politica di Stefano Garroni Nel primo §.
(Individui autonomi.
Idee del XVIII secolo), l’argomento di Marx è facilmente riassumibile.
L’economia politica ha come oggetto la produzione materiale, la quale è svolta da individui, che lavorano in certe condizioni sociali; è naturale, dunque, (nel senso di “è ovvio”, “va da sé”) che il discorso dell’economia politica prenda le mosse dagli individui, che operano in condizioni socialmente determinate.
E’ pur vero che nel Settecento si è andato imponendo un altro modo di procedere, ovvero, si è ritenuto di poter iniziare il discorso dell’economia politica a partire dall’individuo isolato, dal Robinson Crusoe (il personaggio dell’omonimo romanzo settecentesco di Daniel De Foe).
ma si tratta di un’illusione dell’epoca (la robinsonata), la quale consegue, per un verso, dal tentativo di legittimare l’individualismo, proprio dell’economia borghese; per un altro, dalla cecità di chi non comprende come...
Altri dettagli
tonino2308
nella categoria Politica
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...