Due grandi impianti idroelettrici per trasformare l'Etiopia in un hub energetico

Due grandi impianti idroelettrici per trasformare l'Etiopia in un hub energetico

Gerd e Koysha, due dighe per il futuro energetico dell’Etiopia, due progetti che saranno completati nei prossimi anni sfruttando al massimo le risorse idriche del Paese africano.

La prima, Gerd, è già in costruzione. La Grand Ethiopian Renaissance Dam si trova a 700 chilometri da Addis Abeba, nella zona del Benishangul-Gumaz.

Il Koysha Hydroelectric Project, con una potenza installata di 2.160 MW e una capacità produttiva annuale di 6.460 GWh/anno, una volta ultimato rappresenterà il quarto impianto idroelettrico realizzato sul fiume Omo e, insieme a Gibe III (già inaugurato) e a Gerd, consentirà all’Etiopia di diventare uno dei più grandi produttori di energia rinnovabile dell'Africa.

Per ulteriori dettagli
lucafe
nella categoria Economia
Attendere...