La storia e la leggenda di Babbo Natale

La storia e la leggenda di Babbo Natale
La versione americana della figura di Santa Claus deriva dalla legenda di Sinter Klaas portato dai coloni olandesi a New York nel 17° secolo. Nel 1773, il nome St.A Claus appare sulla stampa americana, ma era il popolare autore Washington Irving che dava le prime dettagliate informazioni sulla versione olandesi di Saint Nicholas. Pubblicò nel 1809, nel suo libro "History of New York", dove Irving descrive l'arrivo del Santo a cavallo ogni vigilia di San Nicola.
Raggiunge la sua forma pienamente americana nel 1823 con la poesia "A Visit From Saint Nicholas" ma meglio conosciuto come "La notte prima di Natale" scritto da Clement Clarke Moore. Moore comprende dettagli come i nomi delle renne, la risata, l'occhiolino e cenno di Santa Claus, e il metodo che usa per risalire sul cammino. L'immagine americana di Santa Claus fu ulteriormente elaborato dal illustratore Thomas Nast, che raffigurò un Santa con una forma arrotondata nelle pubblicazioni di Harper's magazine dal 1860 al 1880. Nast aggiunge altri dettagli come il laboratorio al Polo Nord e la lista dei bambini buoni e cattivi nel mondo. Nel 1931, nelle illustrazioni per la pubblicità della Coca-Cola viene introdotto un Santa Claus in una versione più umana e con il vestito rosso. Invece Rudolph, la renna numero nove con il naso rosso e scintillante, è stata inventata nel 1939, da un pubblicitario della Montgomery Ward Company.
Giulia Mandelli
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...