Lait Real: il Latte Nobile ''alla piemontese'' va per la sua strada

Lait Real: il Latte Nobile ''alla piemontese'' va per la sua strada
"Cascina Roseleto e l’Università di Torino lasciano il Latte Nobile".
Titolava così, giovedì scorso, il comunicato stampa con cui l'azienda di Villastellone, nel torinese, annunciava la sua uscita dalla realtà ideata nel 2009 da Roberto Rubino dell'ANFoSC (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo).
Una realtà che già nel 2015 aveva perso pezzi importanti, a seguito dell'uscita del gruppo storico di allevatori con cui, nel 2010, l'avventura per un "latte migliore" era stata avviata (produttori che hanno poi dato vita al Consorzio del Latte Nobile, che oggi produce il Latte dell'Appennino Campano e i suoi derivati).
Ulteriori dettagli
qualeformaggio
nella categoria Cronaca
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...