Fiorentine indigeste per le milanesi. Riaperta la corsa per l'Europa League

Fiorentine indigeste per le milanesi. Riaperta la corsa per l'Europa League

Non si parla di cibo, ma di calcio. La 33.esima giornata del campionato di calcio di serie A vedeva di fronte le due squadre di Milano, Inter e Milan, oposte alle (quasi) due squadre di Firenze, Fiorentina e Empoli. Ovviamente, l'Empoli con Firenze non ha nulla a che spartire, ma è quasi confinante, dista a 15 minuti d'auto e fa parte della provincia del capoluogo toscano. Pertanto, per l'occaione, è stata arruolata d'ufficio.

Ieri sera, l'Inter è uscita sconfitta 5-4 dal Franchi. Un risultato quasi tennistico. Ma la differenza di una rete non deve confondere. A 10 minuti dalla fine dell'incontro, la Fiorentina era sul risultato di 5-2, ed a questo va aggiunta un'occasione clamorosa per portarsi sul 6-2 ed un rigore più che sacrosanto negato ad Ilicic... senza dimenticare il rigore sbagliato da Bernardeschi!

Solo nel finale, due capolavori di Icardi hanno mitigato la figuraccia nerazzurra, anche se i tre punti sono poi andati alla viola.

Questo l'elenco delle marcature: 23' Vecino (F.), 29' Perisic (I.), 34' Icardi (I.), 62' Astori (F.), 64' Vecino (F.), 70' Babacar (F.), 79' Babacar (F.), 88' Icardi (I.), 90' + 1' Icardi (I.).

Nel pomeriggio di domenica, a San Siro, si sono trovate di fronte Empoli e Milan. Empoli che nel derby di domenica scorsa aveva sconfitto la Fiorentina per 2-1, segnando su rigore (inesistente) all'ultimo minuto. Prima dell'inizio della partita, comunque, nessuno avrebbe scommesso su un risultato diverso dalla vittoria del Milan, nonostante la buona prova offerta al Franchi dall'Empoli. Invece non è andata così.

Alla fine del primo tempo l'Empoli vinceva meritatamente 1-0 con un gol del suo centravanti, Mchedlidze, che al 40' insaccava di testa su azione di calcio d'angolo. Nella ripresa l'andamento della partita non è cambiato e l'Empoli, con merito, è andato sul 2-0 al 67' con Thiam, messo in condizione di ribadire a rete - a tu per tu con Donnarumma - da un assist perfetto di Maccarone.

A questo punto dell'incontro all'Empoli sono iniziate a mancare le energie ed il Milan ha iniziato l'arrembaggio per recuperare il risultato. Dopo aver fallito il pareggio al 59' con un rigore che Suso si è fatto parare da Skorupski, la rete di Lapadula al 72' ha riaperto l'incontro.

Da quel momento è stato un assedio da parte dei rossoneri contrastato dalle parate del portiere dell'Empoli, in alcuni casi miracolose, e da una traversa che ha negato il pareggio ad Ocampos. Neppure una punzione a due in area, a pochi passi dalla porta di Skorupski, è servita al Milan per pareggiare.

Per la cronaca, va anche ricordato che Donnarumma ha compiuto anch'egli due miracoli, su Maccarone prima e Thiam successivamente, che hanno avuto la possibilità di chiudere la partita portando l'Empoli sul 3-1.

Vittoria meritata dell'Empoli e giochi riaperti per il sesto posto per accedere all'Europa League con Milan, Inter e Fiorentina racchiuse in tre punti.

E non va neppure dimenticata la lotta per la salvezza. Infatti, nonostante le due ultime incredibili vittorie, il Crotone ha ancora il fiato sul collo dell'Empoli, grazie alla vittoria in trasferta sul campo della Sampdoria.

Il prossimo turno potrebbe rappresentare per la Fiorentina la possibilità di aumentare le chance di qualificazione all'Europa League, dato che giocherà in trasferta sul campo del Palermo ormai rassegnato alla B, mentre l'Inter se la dovrà vedere - in casa - con il Napoli ed il Milan andrà in trasferta a Crotone, che in questo momento sta dimostrando di essere una squadra in grado di meritare la serie A.

Manolo Serafini
nella categoria Sport
Attendere...