Sarà intitolata a Pino Rauti una via di Cardinale (CZ)

Sarà intitolata a Pino Rauti una via di Cardinale (CZ)

          Finalmente è giunto il momento. Il 13 agosto alle ore 18.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Cardinale (CZ) l’amministrazione comunale intitolerà una Via a Pino RAUTI.

L'illustre concittadino fù figura di primo piano della politica nazionale e mente fervida di Idee e di interessi nei campi più svariati dello scibile umano, che tesero e seppero sempre “Andare Oltre”!

          Si realizza così un continuo lavorio portato avanti da questa Segreteria Regionale di concerto con i responsabili provinciali di Catanzaro e con i referenti locali, in primis Sergio Marra, cui và gran parte del merito se tra una settimana la Comunità Missina, a prescindere da sigle e piccoli campanili, potrà onorare degnamente uno dei suoi Padri Nobili, cui si deve il merito di aver permesso che ci fosse una Continuità Ideale degli immortali principi che diedero stura alla nascita del Movimento Sociale Italiano allorchè alcuni pretesero di annacquarli ai propri, stolti, interessi elettorali sottraendoli ad una Comunità Militante che a quelle idee aveva regalato i migliori anni della propria esistenza, con sacrifici e sangue versato e senza chiedere niente in cambio se non il rispetto che è dovuto a ciascuna Idea portata avanti con onestà e buonafede.

          Data il 6 dicembre 2012, circa un mese un mese dopo la sua scomparsa, l’istanza inoltrata dal responsabile della locale sezione del MSI-Fiamma Tricolore all’amministrazione comunale di Cardinale di intitolare una via del paese a Pino Rauti.

Una gestazione certo abnorme nei tempi ma che finalmente oggi ha portato ad avere, prima in Italia, una via intitolata a Rauti, facendo anche giustizia di pregiudizi che tutt’oggi sono ancora duri a morire. Pregiudizi che ne offuscarono il riconoscimento delle indubbie qualità di politologo ed intellettuale che, oltre a spaziare in tanti campi dello scibile umano e, qui ci piace ricordarlo, allorchè si intrattenne con alcuni di noi a tavola e ci affabulò con alcune sue ricerche scientifiche tra cui quella di un dentifricio alle erbe regolarmente brevettato, ebbe l’innata qualità di essere sempre un passo avanti a quanto accadeva oggi, dimostrandolo con la creazione del primo gruppo ecologista in Italia ( i GRE di cui era referente l’attuale giornalista Di Pietro) o la teoria dell cosiddetto “sfondamento a sinistra” del MSI o, ancora, le previsioni sulla morte del comunismo e il dilagare capitalistico (“La Russia sarà sconfitta dalla Coca-Cola”) e tanto altro ancora. Avanti almeno vent’anni nel motto “Andare Oltre” e nella convinzione che le “Radici profonde non gelano mai!”.

          Questo era Pino Rauti, non altro. E questo sarà il Pino Rauti che la Fiamma Tricolore, assieme a tanti altri reduci della infinita diaspora missina, ricorderà e celebrerà domenica prossima, 13 agosto, alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare di Cardinale, suo paese natio, alla presenza delle figlie Isabella ed Alessandra e di Antonio Rauti, nipote emigrato in Toscana, che ce ne rinnoveranno il ricordo.          

____________
Natale GIAIMO
Portavoce
Segreteria  Regionale Calabria
MSFT
 

federale
nella categoria Politica
Attendere...