Protesi, busti e carrozzine, Censis: 11,2 mln italiani vivono con dispositivi medici

69 voti

3 anni fa - Stampelle e deambulatori, misuratori del glucosio nel sangue e plantari, busti ortopedici e ginocchiere. I dispositivi medici sono parte della vita quotidiana di 11,2 milioni di italiani che grazie a questi strumenti conducono una vita normale. È quanto emerge da … Continue reading → (Leggi l'Articolo)

mario_bianconi
inviata da: mario_bianconi - Categoria: Salute - Fonte: http://www.sanitaincifre.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

FUTURO DA PENDOLARI OLTRE 30 MLN NEL 2030

I pendolari aumenteranno passando dai 28,8 milioni del 2011 ai 30,9 milioni del 2030: è quanto emerge dal Rapporto Censis - Aniasa (Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici) sulla mobilità degli italiani, nel quale viene delineato il quadro att ... (9colonne)

Calciomercato Cesena, presentata una busta al Parma per Defrel: “E’ per i dipendenti”

Calciomercato Cesena, presentata una busta al Parma per Defrel: “E’ per i dipendenti” Serie A News Calcio - Notizie in Tempo Reale sulla Serie A, Calciomercato, Formazioni, Risultati, Classifiche ed altro... CALCIOMERCATO CESENA, PRESENTATA UNA BUSTA – Curioso retroscena questa sera all’Hotel Hilton, sede del calciomercato, prima del gong delle 19:00 per la Calciomercato Cesena, presentata una busta al Parma per Defrel: “E’ per i dipendenti” Serie A News Calcio - Notizie in Tempo Reale sulla Serie A, Calciomercato, Formazioni, Risultati, Classifiche ed altro... (serianews)

Da 3000 anni i medici aiutano la pace tra le nazioni: oggi è il turno di Cuba

SCIENCE & DIPLOMACY – “Puoi mandarmi uno dei tuoi medici per aiutare mia sorella a rimanere incinta?”, questa era la richiesta del re ittita Hattusili III al faraone Ramses II. Se la cooperazione scientifica in ambito medico valeva 3000 anni fa, figuriamoci se non vale oggi. E infatti il disgelo delle relazioni USA-Cuba passa proprio da questo, poiché Cuba ha una lunga – e gloriosa – tradizione nella ricerca medica. In realtà, le relazioni scientifiche tra Cuba e gli Stati Uniti sono sempre state vive, anche nei momenti di maggiore scontro. Il rigidissimo embargo imposto a Cuba dagli USA, infatti, prevedeva che vi potesse essere uno scambio di informazioni solo per quanto riguarda risultati “fondamentali” della ricerca. Cosa (non) è fondamentale nella ricerca? L’arbitrarietà della restrizione ha permesso così negli anni di ampliare sempre più le relazioni. Al punto che oggi, in realtà, non è tanto un problema burocratico, quanto... (oggiscienza)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...