Matteo Renzi e la bellissima bici "preparata" dal Cavalier Colnago

Matteo Renzi e la bellissima bici preparata dal Cavalier Colnago

«Ho preso la bellissima bici che mi ha preparato il Cavalier Colnago, la maglia regalatami all'Expo da Nibali e Aru e mi sono messo sui pedali.»

Anche ad un grande comunicatore come viene definito Matteo Renzi, l'uso della lingua italiana, alcune volte, risulta difficoltoso. Infatti, che cosa abbia voluto dire Matteo Renzi con preparare, nel post da lui inviato su facebook, è incomprensibile.

Una possibilità è che il cavalier Colnago abbia personalizzato una bicicletta Colnago già acquistata da Matteo Renzi, l'altra è che il Cavalier Colnago abbia regalato una bicicletta da lui prodotta e personalizzata per Matteo Renzi. E che sia personalizzata lo dimostra lo stemma della Fiorentina stampato su una delle forcelle anteriori della bici, come si vede dalla fotografia.

A dirimere il dubbio, è stata sufficiente una semplice ricerca sul web che ci informa che l'allora presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in visita alla sede della Colnago di Cambiago nel novembre del 2016 incontrò i due titolari dell'azienda, Ernesto Colnago e la figlia Anna, "ricevendo in dono una bici sportiva da città con telaio in fibra di carbonio, di colore viola e con il giglio simbolo di Firenze, creata appositamente per lui." In verità è lo stemma della Fiorentina, ma è inutile stare a spaccare il capello.

Quindi, oggi abbiamo imparato che nella semantica renziana preparare significa regalare. Un modo di esprimersi gergale e piuttosto curioso per un grande comunicatore. Forse, il grande comunicatore ha scelto preparare perché non ha avuto il coraggio di usare il verbo regalare. Ma in questo caso non è possibile dirimere il dubbio.

È però curioso che un presidente del Consiglio abbia accettato un regalo personale di tale portata, considerando il costo, ed è altrettanto curioso che un ex presidente del Consiglio ne faccia un uso personale, invece di trasformarlo in beneficenza.

Un modo davvero particolare di fare politica e soprattutto buona politica! E che dire poi della novità di tale politica! A questo doveva servire la rottamazione tanto invocata qualche anno fa? Per accettare doni costosi regali "personaizzati" abusando di una carica pubblica?

Davvero un bel segnale per un segretario di partito, addirittura socialista, che è candidato a diventare futuro premier. Le aziende cui andrà in visita sono pertanto avvertite e comincino a "prepararsi" per tempo nel caso Matteo Renzi venga nominato nuovamente premier!

Ugo Longhi
nella categoria Politica
Attendere...